Categorie
ARTI MARZIALI BA JI QUAN

Ma allora vuoi dirmi che se studio il BA JI QUAN come kung fu, “non imparerò a difendermi”???!!!

Ba Ji FENG CHINSuccede anche questo:

Mi ritaglio un paio d’ore per allenarmi nel Ba Ji Quan, ed una volta finito e “ripulito il pavimento da sudore e suola di scarpe come si conviene”, riattivo la modalità “direttore della scuola FENG CHIN“, ed aprendo la posta elettronica mi trovo una BELLA SORPRESA…

Mi scrive (rigorosamente con nominativo falso e indirizzo “troll”) un sedicente “esperto” (in provocazioni sterili!) di “kungheffù” che “si ritiene offeso” da quanto ha letto su questo BLOG…

L’indignazione è da subito “testimonianza” di un livello di intelligenza “da record” (tra le AMEBE!)…

Un’altro di quelli “CHE HANNO COMPRESO”, ma NON LI HO CONVINTI!!!

 

 

Proviamoci anche in SUB-UMANESE SEMPLIFICATO…

Pur ritenendo di esprimermi in modo piuttosto “chiaro”, riconosco che talvolta, la mole di “contenuti” che intreccio in ogni articolo è qualcosa di SICURAMENTE “POCO SONDABILE” per chiunque ne abbia un approccio superficiale

  • Trattandosi di un BLOG per artisti marziali e appassionati di Crescita Personale, d’altronde, NON SCRIVO CERTO PER “FARE GOSSIP” o per “attirare consensi”!!! 
  • Il poter reperire “informazioni di VALORE”, dovrebbe già essere ritenuto (da un essere umano NORMALE!) un “qualcosa di cui essere grati”, ma “evidentemente” MI LEGGE ANCHE QUEL TIPO DI PERSONA INTIMAMENTE PERSUASA (per oscure ragioni che mi sfuggono…!) CHE IO SIA ANCHE IN DOVERE “DI MASTICARGLI E DIGERIRGLI” OGNI MINIMO CONCETTO BASILARE… per poi magari “rompermi le palle” perchè “scrivo troppo”!!!

“Il VERO problema”, è OGGETTIVAMENTE UN ALTRO…

A parte “questo tipo di SCARTO SOCIALE” che “da adulto” vive ancora con il modus operandi di un infante di pochi mesi (e probabilmente arriverebbe anche a chiedermi di “allattarlo” se gli lasciassi un po’ di corda…), SO CHE MI LEGGE UN SACCO “DI GENTE IN GAMBA”, ma che per “mancanza di basi formative” fatica veramente a decifrare in modo efficace “tutti i contenuti degli articoli”…

RICORDO CHE E’ SUFFICIENTE “inserire una mail VALIDA nel piccolo FORM per i commenti a piè pagina “e scrivermi in relazione a quanto non si è riusciti a comprendere”…

Com’è già accaduto (ti basta scorrere tra i commenti dei vari articoli), appena ho qualche minuto di tempo, RISPONDO SEMPRE… Se è sufficiente, “una piccola dritta” la concedo direttamente in un messaggio di risposta, altrimenti “posso anche decidere di dedicare UN INTERO ARTICOLO a fornire almeno una parte di tasselli utili a decifrare una specifica richiesta”!

IL TUTTO “A GRATIS”!!!     Che non ci sbagliamo! 😉

Ma se quando leggi:

  • Badi più alla forma con cui scrivo, che ai “reali contenuti”…
  • Se “nella tua mente” ritieni di poterti arrogare il diritto di sentenziare secondo TUOI PARAMETRI PERSONALI DI “GIUSTO E SBAGLIATO” senza neppure fare una domanda…
  • Se “per te” discutere significa LITIGARE”…
  • Se alla fine “hai capito… ma NON SEI CONVINTO”…
  • Se invece di “dire la tua” esponendoti attraverso i “commenti liberi sul BLOG”, mi mandi una mail con “indirizzo falso” per provocarmi inutilmente, l’unica cosa che otterrai (oltre a consumare TRAFFICO DATI!), e che RIUSCIRO’ COMUNQUE A “TRARRE DEI CONTENUTI” da condividere con chi ne ha realmente interesse!!!

…QUANDO UN INDIVIDUO annovera tali caratteristiche nel proprio modo di pensare ed agire, allora la RUOTA DELL’ARROGANZA si deve indubbiamente essere fermata sul 100!!!!

ok1Ti voglio svelare “un mio segreto”:

“Pur amando conversare e discutere fino a rasentare i toni della polemica, ritengo “un’assoluta perdita di tempo” relazionarmi con GLI ARROGANTI!

E anche “se la cosa ti sfugge”, quando ce la si prende “con gli altri” e con “tono saccente” ci si prodiga in SENTENZE come: “QUELLE CHE DICI SONO TUTTE CAZZATE”! …dopo aver magari scritto qualche riga sopra: “QUESTO LO COMPRENDO MA NON SEI PER NULLA CONVINCENTE!”,  poi non ti dovresti risentire se ti fanno sentire un’idiota…

DOVRESTI PIU’ CHE ALTRO PRENDERTELA “CON LA PARTE DI TE” CHE “TRATTA COME MERDA CIO’ CHE CAPISCI” semplicemente perchè NON COMPIACE IL “TUO BISOGNO DI ESSERE CONVINTO”!!! 

Se “ci rifletti”, SEI TU STESSO A COMPORTARTI DA IDIOTA, uno che NON LO E’, si guarderebbe bene dal NON DAR VALORE “A CIO’ CHE COMPRENDE”!!!

Si tratta puramente di un DATO DI FATTO “CHE TU STESSO AMMETTI”, ma di cui EVITI COME LA PESTE DI DIVENIRE CONSAPEVOLE!!!

Un “buon atto di coscienza” sarebbe quello di riconoscere autonomamente: “in effetti è vero, SEI STATO BRAVO a mettermi nelle condizioni di comprendere, ma SICCOME SONO INTERIORMENTE PERVASO DI IDIOZIA, ciò che COMPRENDO purtroppo non conta un cazzo!!! Ho intimamente bisogno di QUALCUNO DI CONVINCENTE che compiaccia LE MIE SENSAZIONI FALLACEE… pago molto bene e NON MI INTERESSA CAPIRE”!   

Ma ce la vedi una realtà simile? 😉

Fatta questa “doverosa PREMESSA RIASSUNTIVA”, ora passerei a “darti delle spiegazioni” COME PIACE A TE… In pochi punti scarni e diretti… senza dover fare molta “fatica” a capire…   (Ps. poi “blatera pure del DURO LAVORO del kung fu”…!)

Con l’augurio “DI ESSERE STATO SPIEGATO”…

  1. IO NON HO MAI DETTO CHE “LE ARTI MARZIALI” NON SERVONO AD UN CAZZO PER IMPARARE A DIFENDERSI… anzi…! …ma per “questioni EVOLUTIVE”, in contesti “NON BELLICI”, hanno molto più da offrire in merito a CRESCITA PERSONALE che AUTODIFESA!! OK?   Si tratta di “un semplice RAGIONAMENTO LOGICO”… Se poi TU PREFERISCI “CONSIDERARE MERDA I RAGIONAMENTI LOGICI” e GETTARTI A CAPOFITTO “NELLE TUE SENSAZIONI E IN CIO’ CHE CREDI”, sei libero di farlo!!! Ma non “scassare” se poi vieni percepito dai professionisti come un sub-umano!
  2. PRATICO E INSEGNO IL BA JI QUAN DA DIVERSI ANNI E PUR ESSENDO “DICHIARATAMENTE UN DIVERSAMENTE NORMALE”, NON SONO DI CERTO UN IDIOTA CHE “CAGA SULLA DISCIPLINA A CUI HA DEDICATO E DEDICA UNA MAREA DI TEMPO ED ENERGIE”! Il Ba Ji Quan è senza dubbio una “delle discipline più straordinarie” che ho avuto la fortuna di praticare, e porta con se MOLTISSIMO di “contestualizzabile” in ambito DIFESA PERSONALE… Poi si tratta di SCELTE DELLA SCUOLA il proporre corsi “in target” con le reali esigenze degli allievi in modo ETICO ed ONESTO; e di “qualcosa a discrezione dell’insegnante”, il focalizzare le lezioni SULLA CRESCITA, LA DIFESA PERSONALE, o la DISTRAZIONE dalla “tipica giornata lavorativa pesante!!!! Quello che per me DEVE ESSERE ASSOLUTAMENTE CHIARO FIN DA SUBITO è CIO’ CHE UN ALLIEVO FARA’ o NON FARA’ NEL CORSO, e COME VERRA’ FATTO! In modo tale da permettere ai potenziali allievi di “operare una scelta consapevole” e non sviluppare “PERICOLOSE CONVINZIONI” attraverso cui vedersi COME IRONMAN senza mai aver scambiato “2 pugni veri”!
  3.  COS’E’ CHE “NON CAPITE” DELLE 2 PAROLE : “ALLENAMENTO – CONTESTUALIZZATO”?!?!?!  Se ti alleni per 30 anni “MA NON HAI MAI FATTO SPARRING NON ACCONDISCENDENTE DA QUANDO SEI VENUTO AL MONDO”, perdonami… MA CHE CAZZO VUOI ESSERE CAPACE DI DIFENDERTI!!?!??!  Per “tradurre in risultati pratici LA TUA ARTE IN UN CONTESTO di DIFESA PERSONALE”, DEVI NECESSARIAMENTE ALLENARLA “NEL COMBATTIMENTO”… Esattamente come per IMPARARE E DIVENTARE UN ABILE NUOTATORE devi necessariamente “entrare in acqua”!!!! E questo vale per il BA JI QUAN, per il WING CHUN, per l’AIKIDO, per “qualsiasi disciplina” che hai voglia di “scomodare inopportunamente”!!!
  4. NO!!!  LA TUA ARTE “NON E’ DIVERSA”!!! Se vuoi CREDERE come un moccioso imbambagiato alla STORIA DEL “GUERRIERO DRAGONE” o che siccome il tuo MMMMAESTRO SPAKKA IL KULO A TUTTI (specie i suoi allievi accondiscendenti in un ambiente AUTORITARIO!!!) “IL SEGRETO SIA NEL NOME DELLA DISCIPLINA CHE PRATICA”, è ORA CHE TI SVEGLI, O CHE ACCETTI “DI ESSERE UN DERETANO DA PERFORARE”!!!  Ciò che accomuna tutte le arti in un contesto “belligeroso”, sono caratteristiche che TRASCENDONO IL NOME DELLA DISCIPLINA… Come la “sopravvivenza”, l’aggressività, la “volontà di far male” o cose di cui ho parlato nell’articolo che trovi QUI o in altri che trovi nel BLOG.
  5. SI!!!! SONO “LA SCUOLA E GLI INSEGNANTI” A FARE LA DIFFERENZA… ma finche un potenziale studente “ragiona come un culo”, SARA’ LUI STESSO A DETERMINARE “L’INCULATA” COME ESITO FINALE…!  Non passa giorno dove accondiscendendo “richieste di spiegazioni” spacciate per “voglia di capire”, m’imbatta in personaggi “che definire LOSCHI” è un complimento! …e quando un SUB UMANO si rivela dicendomi “guarda, ho capito MA NON MI HAI CONVINTO”!!! …di che cazzo parliamo!?!?!?

In merito al BA JI QUAN della Scuola FENG CHIN…

Richiudendo il cerchio con il titolo, da insegnante CHE NON RACCONTA FUFFE E CHE NON AMA CIRCONDARSI DI “FUFFALLIEVI”, ti posso mettere per iscritto CHE CHI SI ISCRIVE AI MIEI CORSI “OGGI”, viene messo al corrente IMMEDIATAMENTE DI QUALE SIA IL FOCUS DELLE LEZIONI:

  • La CRESCITA PERSONALE attraverso lo studio dell’arte marziale BA JI QUAN!

Questo è NON SOLO LO SCOPO DICHIARATO DELLO STUDIO DELLE DISCIPLINE DOVE INSEGNO IO, MA “LA FILOSOFIA DELL’INTERA SCUOLA FENG CHIN” di cui sono fondatore e direttore, e in cui collaboro con “Insegnanti in sintonia con questo concetto”…

Tornando al “nostro Ba Ji Quan”… ogni allievo sa “ancor prima di iniziare” che:

  • Le 2 lezioni settimanali del “corso normale”, si articolano in 4 direzioni di studio diverse: una serata è dedicata allo studio “tecnico”… e l’altra alla preparazione fisica, al condizionamento ed al lavoro “di coppia”…
  • Non si fa combattimento LIBERO, ma la progressione dello studio di coppia “va via via verso il LIBERARSI gradatamente”…in un crescendo in cui evolve anche la padronanza fisica, quella psicologica e quella tecnica… dove c’è spazio “per il momento di giocosa ignoranza”, quello per “ostacolarsi volutamente” cambiando ritmi, profondità e pesantezza dei colpi… NOI “NON CI MENIAMO PER SPORT”… tuttavia “suggerisco sempre di SPERIMENTARE qualche round su un ring insieme ad un combattente sportivo coscienzioso”… è un OTTIMO MODO PER EVITARE “LA PERSUASIONE DI INVULNERABILITA’ che potrebbe derivare da allenamenti solo su forme e su interazioni prestabilite”…

Si tratta semplicemente di “scelte didattiche” che UN INSEGNANTE FA CONSAPEVOLMENTE per ONESTA’ INTELLETTUALE…

Non ci si allena “nel combattimento libero”?

Evitiamo di “montare illusioni” nella mente di qualche sprovveduto!!!

Anche perchè “ultimamente”, di gente “BALORDA e che NON HA NULLA DA PERDERE” in giro comincia ad essercene parecchia!!!

E la peggior cosa è tentare di “affrontarla da convinti inconsapevoli”!!!

Che poi “in giro” ci sia chi CAVALCA L’ONDATA DI RICHIESTE INVASABILI “vendendo i propri corsi” promettendo a CHIUNQUE CHE DIVENTERA’ come HUO YUANJIA di FEARLESS, “basta che si alleni duro e SEGUA IL MAESTRO”, quello SI SA’, ma personalmente mi DISSOCIO TOTALMENTE DA UNA TALE CONDOTTA IRRESPONSABILE E MALAMENTE OPPORTUNISTA!

Questo tuttavia NON SIGNIFICA CHE “PRATICARE BA JI QUAN” non serva ad un cazzo per imparare a difendersi!!!! O.o

IL BA JI QUAN, mi ripeto, è UN OTTIMO STILE DI WU SHU in tal senso!

Non di rado, da quando dirigo il centro arti marziali FENG CHIN, mi è infatti capitato di potermi relazionare CON “VERI PROFESSIONISTI” DELLA DIFESA PERSONALE E DELLA GUERRA… e sono “moltissime” le assonanze TECNICHE che ho scorto tra il PATRIMONIO DEL BA JI  e “ciò che questi professionisti insegnano ad ALLIEVI PURAMENTE IN TARGET E CONSAPEVOLI”!

Per cui, LE BASI SICURAMENTE CI SONO… e dopo “anni di pratica”, se si arrivano a sviluppare “alcune abilità psico fisiche e psicomotorie”, IL PASSO DA COMPIERE PER “TRADURRE IN UN CONTESTO DIFESA PERSONALE” IL PROPRIO BACKGROUND ESPERIENZIALE, sarà relativamente BREVE!

Si tratta più che altro di “comprendere” SE UNO STUDENTE SIA NELLA REALE CONDIZIONE DI POTER ACCETTARE “UN OCCHIO NERO, IL NASO ROTTO, O QUALCHE ARTICOLAZIONE K.O. PER QUALCHE MESE” allenandosi in un CONTESTO DI REALE COMBATTIMENTO!!!!

DI SICURO, un beneficio auspicabile in un AMBIENTE CONSAPEVOLE e la cui pratica/studio sia DI VALORE (il kung fu sia buono!), è l’acquisizione di una maggior SICUREZZA INTERIORE (non derivata dallo stendere “gli altri”, ma dal conoscere meglio se stessi!)

Questo mette sicuramente nelle condizioni di essere “maggiormente consapevoli“… (ERGO NE SONO ESCLUSI CATEGORICAMENTE TUTTI QUELLI CHE VOGLIONO ESSERE CONVINTI INVECE DI DARE VALORE A CIO’ CHE COMPRENDONO!!!)

Una maggior consapevolezza “permette una maggiore lucidità ambientale e di interazione”…

AGGIUNGICI UN BUON ALLENAMENTO FISICO ED UN BUON CONDIZIONAMENTO, e con “lo sfigatino o il rompipalle un po’ manesco”, se ne può uscire da VINCITORI tranquillamente…

ALTRA STORIA se ci si imbatte in qualche “figlio di puttana di quelli tosti”…

IN QUEL CASO, O TI SEI ALLENATO A DOVERE ANCHE IN CONTESTO NON COLLABORATIVO, o la CONSAPEVOLEZZA dovrebbe suggerire di GIRARSI E ANDARSENE…!

Dopotutto “viviamo in ITALIA”, dove se “hai qualcosa da perdere” SEI PERSEGUIBILE FINO ALLA MORTE ED OLTRE, e se invece non hai un cazzo, PUOI FARLA SEMPRE FRANCA…!

Dove il “lavoro giuridico” non fa distinzioni reali tra CHI HA RAGIONE O TORTO o chi E’ NEL GIUSTO O IN FALLO… Si tratta di LEGGE, “non di giustizia”… E NE ESCE VINCENTE “QUELLO PIU’ ABILE AD INTERPRETARLA” (o chi ha più mezzi economici per farlo!)

Ricordati anche che NON SAI MAI CHI HAI DI FRONTE… che “TU UOMO DI VALORE POTRESTI FARTI REMORE A MUOVERE LE MANI”, ed imbatterti in una persona CHE PER 100E DEL CAZZO NON CI PENSEREBBE SOPRA 2 VOLTE PRIMA DI PREMERE UN GRILLETTO o ficcarti una lama in gola…

Saper “riconoscere UN VERO MALVIVENTE” è qualcosa CHE VIENE PRIMA ED ESTREMAMENTE PIU’ IMPORTANTE “DELL’ESSERE ABILE A COMBATTERE!!”

C’è gente che convive CON RIMORSI IRREPARABILI per “aver CALCATO LA MANO” con uno sfigatello… e ALTRI CHE SONO AL CIMITERO per aver CREDUTO DI POTER FERMARE I PROIETTILI CON LA TELEPATIA…

Prima di scomodare “IL BAGAGLIO EVOLUTIVO DI ARTI SECOLARI” a vanvera, O TRARRE CONCLUSIONI AFFRETTATE DA 4 PAROLE CHE SI SONO LETTE SVOGLIATAMENTE  COSTRUENDOSI “UNA FAVOLETTA INTERIORMENTE DISTORTA”, sarebbe il caso di “ESSERE QUANTOMENO CONSAPEVOLI  A SUFFICIENZA per rendersi conto se si STA’ NAVIGANDO IN UN OCEANO DI IDIOZIA“…

IL COMPRENDERE senza darne valore, mentre si RINCORRE LA NECESSITA’ DI “ESSERE CONVINTI” DA ALTRO, ne è una TESTIMONIANZA INEQUIVOCABILE!

“Non so se sono stato spiegato a sufficiente”!!!   😉

 

Zaijian

 

           – Sergio –

Sergio Simoncelli Insegnante Gong Fu

 

2 risposte su “Ma allora vuoi dirmi che se studio il BA JI QUAN come kung fu, “non imparerò a difendermi”???!!!”

Ciao Sergio penso che con questo articolo tu abbia chiarito in maniera inequivocabile il tipo di studio che si approccia al centro arti marziali. Da allievo sono sempre entusiasta di sperimentare eventuali applicazioni che si studiano dai fondamentali e dalle forme MA dal provare con un compagno che si “lascia fare” a sperimentare in un contesto reale direi che passa una bella differenza… Se non si é convinti basta PROVARE , magari con un boxer! Venendo da qualche anno di pratica di sport da combattimento ho avuto modo di confrontarmi con persone molto più preparate di me e quando arrivano le castagne perdi la lucidità per dare 3 pugni in croce. Aggiungerei inoltre i fattori emotivi che subentrano quando ci si trova per strada e non si sa chi si ha davanti. Probabilmente qualcuno é più portato ad agire altri meno se una persona sta studiando per difendersi penso che dovrebbe tenere in considerazione questi aspetti.

Ciao Simone! In effetti la tua “esperienza” ti ha permesso di aver potuto cogliere su vari fronti… Esiste anche una “via diversa”, non necessariamente obbligata a passare “da un ring” (o dalla strada): QUELLA DELL’INTELLIGENZA e DELLA COMPRENSIONE DELLA REALTA’!

I problemi emergono SEMPRE “QUANDO MANCA L’UMILTA’…” (o ci si “arrocca” in sensazioni e convinzioni, SCARTANDO A PRIORI CIO’ CHE SI COMPRENDE!)

Spesso, alcune convinzioni fungono da “catalizzatore” dell’ARROGANZA, e mentre negli “sport da combattimento” i confronti non accondiscendenti SUL RING portano LE CHIACCHIERE A ZERO (ed i VARI “CREDO SORDO-CIECHI, ma MAI MUTI”, crollano come castelli di carte!), negli ambienti delle arti marziali tradizionali, se non si pratica all’insegna dell’umiltà e dell’intelligenza, I CASTELLI DI CARTE DIVENTANO “VERE E PROPRIE OPERE D’ARTE”!

Questo conduce non di rado qualche “esaltato” a incontrare “quel formaio” (come dicono a Verona)… e se “va bene” la VIA DELL’UMILTA’ SI APRE con qualche livido e si assiste ad un REPENTINO RIDIMENSIONAMENTO DELLE PROPRIE CONVINZIONI… se va male ci si ritrova all’ospedale… e se “va peggio”, ad arricchire becchini e preti! (per fortuna raramente…! Sono 2 categorie di persone CHE PROPRIO NON SOPPORTO!!!) 😉

TUTTAVIA, ciò che succede di solito, è lo sviluppo di “un’insolita ARTE DI FAVELLA” che slitta dalla “PROVOCAZIONE STERILE” all’EVITARE IL CONFRONTO PER “SUBENTRATA IMPROVVISA SAGGEZZA”!!!

Ma “il sunto del discorso” è quasi sempre: “QUANTO SIAMO FIGHI NOI… E QUANTO SONO SFIGATI GLI ALTRI”!!! 😉

Io penso che “qualche corso SANO” di difesa personale tenuto da “un docente professionale”, “CI SIA”… ma si tratta di “rarità”che, al pari dei corsi di ARTI MARZIALI “tenuti con onestà intellettuale”, si devono sorbire “pateticismi” PROPRIO DA PARTE DI QUELLE PERSONE che “VORREBBERO IMPARARE A DIFENDERSI, SENZA MAI FARSI UN GRAFFIO, FATICANDO POCO ED ESSENDO RICONOSCIUTI PER QUEI TALENTI INCOMPRESI CHE NESSUNO CAPISCE”…

Al pari di quelli CHE VOGLIONO CRESCERE attraverso le A.M., ma “non vogliono mettersi in discussione, non vogliono pensare, e l’importante E’ LA NON VIOLENZA E PREGARE BUDDHA”!!

NESSUNO LI RICONOSCE, tranne “quei CIARLATANI” disposti a vender loro CIO’ CHE ESSI CHIEDONO… perennemente sotto LAUTISSIMA RICOMPENSA…

Prendere anche 50€ al mese vendendo il NULLA COSMICO che qualcuno richiede, è SEMPRE UN AFFARE IRRINUNCIABILE per entrambi i personaggi… ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.