Categorie
ARTI MARZIALI SVILUPPO PERSONALE

Perchè se cerchi un corso di Kung fu dovresti EVITARE “RAGIONEVOLMENTE” quelli dei “monaci guerrieri”!

monaci shaolin

 

NO! NON SONO IMPAZZITO!

Ho semplicemente deciso di anticipare i soliti “TIZIO”, che vogliono fare KUNG FU perchè glielo ha consigliato “CAIO”, amico intimo di “SEMPRONIO” che ha appena conseguito il titolo di ABATE del tempio del GENIO DELLE TARTARUGHE in un paesino tra le montagne della Mongolia, famoso per la longevità dei suoi guerrieri…

ORA… non so dirti se trovo più inquietante il fatto che in un paese sperduto tra le montagne mongole ci sia pieno di persone “longeve”, che esista un GENIO DELLE TARTARUGHE o che “uno diventi ABATE DI UN TEMPIO” in pochi mesi di allenamento (stò mentendo spudoratamente! …dei primi 2 ho sentito parlare solo in TV, dei terzi più di una volta e DI PERSONA!!!)

Tuttavia, se è “lecito credere” che con 2 pani e 2 pesci si possa sfamare una folla, lo è anche “ragionevolmente” credere a qualsiasi storia!!!

Prima di tutto, mettiamo subito in chiaro una cosa:

Esistono persone che AGISCONO in relazione A CIO’ CHE CREDONO…

… e persone che lo fanno in funzione di CIO’ CHE COMPRENDONO…

Se ritieni intimamente di far parte della prima categoria, ti suggerisco di abbandonare la lettura di questo articolo e tornare nel mondo di Alice…

A 42 anni, sono dichiaratamente “stufo” di interagire con il tipo  di persone di cui ho parlato nell’articolo che trovi cliccando QUI

Ad onor di franchezza, leggiti quell’articolo, e se ti sembra “troppa roba per i tuoi gusti”, vai direttamente allo SCHEMINO COMPORTAMENTALE che trovi a metà!!!  Se riesci a capire quello, non hai bisogno di leggere altro!  😉

Se invece ti ritieni uno della “seconda categoria”, allora benvenuto… interagire con persone che “comprendono” è sempre costruttivo. (e di solito un PIACERE!)

Superato questo “test di sbarramento”, direi che posso presupporre un tuo interesse per le arti marziali cinesi e l’esigenza di “capire” prima di passare “all’azione”…

Se è così e non hai mai letto nulla di questo BLOG ti consiglio di leggere quanto trovi cliccando QUI, così potremmo capirci trascendendo alcuni degli errori “italianamente classici”!

Quando parliamo di “kung fu” (gong fu) quindi, intendiamo “quella serie di processi legati all’efficienza” che i cinesi traducono come “impiegare tempo ed energia per sviluppare abilità, per migliorare per far bene”!

NON SI TRATTA CERTO DI DIVENTARE “GUERRIERI”, E TANTOMENO “MONACI”!!!! OK?!?!?!?

Per inciso: dando per scontato che “una persona ci arrivi”, se “qualche” monaco shaolin è in grado di raggiungere un certo livello in qualche abilità lo fa anche perchè si allena circa 8 ore al giorno, studia, prega, dorme e fa pipì e pupù!

NON LAVORA, non ha “rotture di palle da gestire tutti i giorni”, non ha una famiglia da mantenere, insomma: NON VIVE CERTO IN UN “CONTESTO” SIMILE A QUELLO DELLA PERSONA OCCIDENTALE MEDIA!

Tuttavia so con certezza che c’è pieno in giro di persone con “doti personali” BEN PIU’ EFFICIENTI DI QUELLA DEI MIGLIORI “MONACI GUERRIERI”!!!   😉

Basta CREDERCI FINO A CONVINCERSENE, e FARE FARE e FARE… dopotutto, in “quel tipo di ambiente”, non a caso TI DICONO CHE “KUNG FU significa DURO LAVORO”!!!

Ora, “tornando sul pianeta terra” ed a livelli “umanamente comuni”, direi non sia necessario sottolineare che la strutturazione di un “piano di allenamenti”, originalmente costituito in 50 ORE SETTIMANALI, difficilmente possa rivelarsi EFFICACE allenandosi 2/4 ore la settimana!!!!

CHE NE DICI?  😉

Va da se, che tranne per “gli invasabili che ci credono”, REPLICARE in modo efficace l’efficienza di un tale “metodo per sviluppare abilità” sia qualcosa di IRREALIZZABILE!

Per “chi AGISCE in relazione a CIO’ CHE COMPRENDE”, tuttavia, la “musica è diversa”!

La VERA AMBIZIONE non corrisponde ad “obiettivi FANTASCIENTIFICI”, ma al più semplice, ED UMANO, camminare sulla via del miglioramento e dell’evoluzione personale.

TRAGUARDO “apparentemente più modesto”, ma SICURAMENTE TRADUCIBILE IN REALTA’… a queste condizioni:

  1. Si deve avere accesso ad un ambiente “autorevole”… (unico realmente fertile per la crescita personale)
  2. Si deve poter praticare “attraverso un sistema di studio” strutturato appositamente per “migliorare l’efficienza di un individuo” (questo sia a livello mentale che fisico!)
  3. Si deve possedere un atteggiamento “umile e volenteroso”!
  4. La guida DEVE ESSERE IN GRADO DI INSEGNARE (guidare nell’apprendimento)

Nello specifico:

  • Quando si parla di ambiente autorevole, devi tenere presente che, “andando di moda questa parola”, improvvisamente si spacciano TUTTI per ambienti autorevoli… vuoi chiarirti bene le idee in merito a questo punto? LEGGI QUI
  • La scuola media ti propone “quando va bene” il classico “programma”… le SCUOLE CON LE PALLE USANO “SISTEMI DI STUDIO”. Punto!      (se “DEVI CREDERCI e LAVORARE DURAMENTE” non si tratta di “scuole”, ma di pseudo “luoghi di culto” a matrice autoritaria, dove al vertice c’è un SEMI DIO, ed il suo intermediario è IL TUO PRETE!)
  • Un artista marziale DEVE NECESSARIAMENTE “essere in grado di mettersi in discussione SEMPRE” (UMILTA’) e “non delegare in alcun modo la propria MOTIVAZIONE A TERZI”!    Pigri, viziati, furbi e “amanti del comodo o del tutto facile”, vanno bene PER LE TELEVENDITE DELLE CREME MIRACOLOSE E DEL SALE ANTISFIGA DI VANNA MARCHI!!!     Le Arti Marziali “non sono facili” da imparare (come arte!), ed i MOVENTI UMANI POSSIBILI possono solo essere: PAURA, DESIDERIO, BISOGNO, VOLONTA’!   SOLO quest’ULTIMO è tuttavia realmente inesauribile!  SE NON LO SAI “SALLO”!    Ma se realmente “sei uno di quelli che vuole comprendere”, INFORMATI!!!  In questo BLOG trovi vari articoli sull’argomento, e se non li trovi puoi sempre “scrivere” nel form a fine pagina per interagire con me… sarò ben lieto di offrirti indicazioni in merito.
  • La tipologia di guida che “ti scegli” (o che accetti come proposta), condiziona PESANTEMENTE il POTENZIALE del tuo SVILUPPO PERSONALE! 

Mi spiego meglio: quando ti viene proposto un “corso di arti marziali”, normalmente cosa succede??

Ti dicono “qualcosa” della disciplina, e poi ti dicono “qualcosa” del “MAESTRO”!

Il guaio è che, soprattutto in ITALIA, con questa parola si “generalizza” intendendo “COLUI CHE INSEGNA”!

Ma quando al lato pratico vai a “verificare LE COMPETENZE” dei docenti, ci trovi sostanzialmente 4 figure:

  1. ISTRUTTORE   …ovvero quella figura che “ti da le istruzioni”: generalmente è “in grado di FARE ciò che tu dovresti imparare”, ma appena ti trovi come allievo ad avere una difficoltà di apprendimento, inizia a “snobbarti o farti pesare che il problema NON E’ SUO”… di solito arroccandosi dietro “sagge verità distorte e decontestualizzate” tipo: … è l’allievo a DOVER IMPARARE, non il Maestro a DOVER INSEGNARE!      Ecco… questo DI SICURO “NON E’ UN INSEGNANTE”!
  2. ALLENATORE  …generalmente si tratta di persone che “stanno allenando se stesse nel proprio ruolo di docente”… in realtà, a “livelli un po’ meno terra terra”, quello dell’allenatore è un RUOLO molto importante, e le sue competenze DEVONO NECESSARIAMENTE SPAZIARE da “skills” su MOTIVAZIONE, LEADERSHIP, CAPACITA’ della MENTE UMANA, alla capacità di “creare un rapporto di fiducia efficace” con CHI allena! Deve “saper FAR FARE”, ma non necessariamente essere in grado DI FARE LUI ciò che tu dovresti imparare. (pensa al COACH di un PUGILE… non necessariamente “deve essere a sua volta un fenomeno sul ring”! OK?)
  3. INSEGNANTE: Metti insieme le caratteristiche dei 2 tipi di docente appena descritti, ed aggiungici che LUI VINCE “SE IL SUO ALLIEVO RIESCE”!!! Altro che “non è il Maestro a dover insegnare”!!!!   Spesso la parola “MAESTRO” è infatti riferita ad un “grado di abilità”, non ad un RUOLO! Digita questa parola nella casellina “cerca” del BLOG e ti appariranno vari articoli che sviscerano l’argomento!
  4. CIARLATANO! Quando ci “devi credere e devi FARE, FARE e FARE” dovresti stringere le chiappe e girare i tacchi!!!

LO SPORT del “vincere facile” sfruttando le credenze di qualche fedele invasabile è conosciuto da MOLTI SECOLI!!!

Ma se a te va di “SACRIFICARE IL TUO TEMPO E LE TUE ENERGIE” per qualcosa in cui CREDI CIECAMENTE, ti consiglio di “correre nella PRIMA CHIESA” e affidarti ad un sacerdote… Almeno loro sono “indiscutibilmente CAMPIONI DA LUNGO TEMPO” in quello SPORT!!!    😉

Concludendo… ti interessa il KUNG FU?

I MONACI vai a vederli in qualche TEATRO e negli spettacoli che hanno “coreografato” appositamente per quello!

LI TI PUOI GODERE “GLI EVENTI”…

IL KUNG FU, quello vero, è NEI PROCESSI!!!

E se “hai una conoscenza media della FISICA”, ti posso inoltre assicurare che NON C’E’ NULLA DA CREDERE e che “molto di quello che vedi in tali occasioni”, sono UN KUNG FU MOOOOOOLTO DISCUTIBILE!!! …o quantomeno più legato al contesto “show” che a quello “marziale”! 😉

Chiarisciti BENE LE IDEE in merito alle TUE REALI ESIGENZE… La nostra scuola, ad esempio, ha messo a disposizione degli interessati, una sorta di CONSULENZA ON LINE GRATUITA in grado proprio di “intercettarle” e collegarle direttamente alla DISCIPLINA IN TARGET che proponiamo… (provala CLICCANDO QUI)

Poi chiediti QUALE SIA IL TUO “REALE BUDGET” sia in termini di TEMPO che di ENERGIA (anche economicamente!)   Questo ti darà un’idea del “prezzo” (1) che sei disposto a pagare per IMPARARE IL KUNG FU.

Alla luce di questo “valuta”, informandoti in modo esaustivo sulla disciplina che “fa al caso tuo”! (meglio se ottenuta attraverso un processo automatizzato creato da un INSIDER come quello che ti ho indicato poche righe qui sopra!  Un “addetto ai lavori” e’ sicuramente più in grado di tuo cugino Vincenzo o di tuo zio “tuttologo”, di fornirti informazioni UTILI a capire, per esperienza specifica!…e soprattutto, per questa via, non è “influenzabile” lui da giornate storte, e TU da fattori insignificanti come “il sorriso” o l’aspetto esteriore!)   Questo ti fornirà un’IDEA del “PREZZO DA PAGARE” (2) PER IMPARARE QUELLA DISCIPLINA…

Se i 2 prezzi “sono affini”, CI PUOI STARE DENTRO!!!

Se il primo è inferiore al secondo, “abbassa il tiro” o rimarrai deluso!

Se il primo è superiore al secondo, VAI TRANQUILLO!  Salvo “cataclismi”, ne trarrai soddisfazione e un’ottima evoluzione personale!

 

Alla prossima!

 

 

            – Sergio –

Sergio Simoncelli Insegnante Gong Fu

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.