“I 13 PUNTI CHIAVE” da avere chiaro se stai cercando o frequenti un corso di TAI JI QUAN !

Ciò che stai per andare a leggere è un “articolo sul Tai Ji Quan ripescato” dal mio vecchio BLOG (datato OTTOBRE 2014)… che ho scelto di “riesumare” grazie alla segnalazione e alla gratitudine con cui una nuova allieva mi ha espresso in questi giorni…

QUI trovi il “link originale”… in modo tale che tu possa “verificare” la veridicità di quanto sostengo…

Ti dico subito CHE NON E’ UN ARTICOLO “ADATTO AI PRESUNTUOSI”!!!

CHI, in base alla sua “personale percezione”, ritiene di aver già capito tutto leggendo le prime 4 righe o guardando una foto, ha ben poco a che vedere con “i contenuti a disposizione e con il kung fu in generale”…

Sappi fin da ora che “il vestito” delle righe che sono espresse a seguire, è emblema di un linguaggio “colorito ed estremamente franco”…

Se ritieni di “essere in grado” di andare oltre una “simile forma”, allora BUONA LETTURA… diversamente, ricorda che:

La “comprensione” è un tipo di arte che non tutti contemplano…

Come NON LO E’ la capacità di trascendere il più piccolo dei disagi (segreto di ogni sviluppo) …fosse anche il banale “disturbo a livello di sensazione” che si può provare nell’accettare il semplice “diverso”… sorgente di ogni crescita reale!

 

          – Sergio –

Sergio Simoncelli Insegnante Gong Fu

Corso TAI JI QUAN

Mi rendo che conto che “l’esordio” è piuttosto forte, ma se VERAMENTE desideri “non finire” come i tizi nella foto ritengo sia il caso che tu “prenda coscienza” di qualche particolare utile…

NON sarà NE’ UN ARTICOLO BREVE, NE TANTO FACILE DA DIGERIRE, …ma se VERAMENTE SEI INTERESSATO A “VEDERCI CHIARO SUL TAI JI”, prenditi un caffè e “vai fino in fondo”…

Domattina sarai UNA PERSONA DIVERSA E “MOLTO MENO MANIPOLABILE”!!!
Prima di tutto desidero tu sappia che ritengo il Tai Ji Quan una disciplina del mondo “marziale orientale” all’apice dello sviluppo personale!

Pur essendo patrimonio diffuso ed a disposizione “di tutti”, la comprensione dei principi che cela sono paradossalmente “materia esclusiva per pochi … (quindi NON PER TUTTI!)

ATTENZIONE!!!

Non stò dicendo che “gli effetti del tai ji” sono per pochi…!!! Quelli sono “piu’ o meno per tutti”… in relazione al livello di comprensione individuale e quello di pratica, puo’ fungere da semplice “ginnastica” , o rappresentare la “metafora perfetta” dell’armonia per una buona vita.

In quanto a “principi”, invece, anche nella stessa “terra gialla” vi è una conoscenza medio-bassa… ma per i “Maestri” di un certo calibro, il discorso cambia…

Ti ho fatto questa premessa perchè voglio sia “oltremodo chiara” la mia posizione nei confronti di questa “disciplina che studio con perpetua ammirazione” ed insegno con fascino crescente…
Chiarito questo, verrei alla “simpatica immagine” di apertura…

Se hai letto la scritta sulla foto avrai notato che ho espresso 2 riferimenti molto CHIARI da associare ai “rigonfiamenti di scroto”:

  1. La spiritualità
  2. La difesa personale

Se non ti senti già “profondamente attaccato nell’intimo” e ritieni di non far parte della “schiera sub-umanica” che è attratta dal Tai Ji Quan per questi due punti come le “falene nei confronti di una lampada in mezzo ad un campo alle 2 di notte”, allora direi che puoi proseguire con la lettura…

A fine articolo, probabilmente avrò creato “varie spaccature” tra i lettori…:

  • qualcuno mi eviterà come la peste (i sub-umani)
  • qualcuno mi contatterà per capire se scherzo o mi sono bevuto il cervello (i sub-umani del secondo tipo!)
  • qualcuno mi prenderà semplicemente e direttamente per pazzo e mi darà del convinto “nonostante i ragionamenti” (i sub-umani del terzo tipo o convinti)
  • qualcuno si sarà “chiarito le idee” e lascerà il corso di formazione per “mummie cerebrali” che stava frequentando convogliando le sue energie ed il suo tempo in un ambiente “dove si comprende” per imparare… SENZA BISOGNO DI CREDERE A NULLA CHE NON SI POSSA SPERIMENTARE!
  • qualcuno si sarà incuriosito per il “senso comprensibile” di cio’ che espongo e verrà a “testarlo” anche se mi esprimo in “modo strano”! 😉
  • qualcuno arriverà ai miei corsi “convinto di aver davanti una sorta di messia” … e dimostrandosi un sub umano del terzo tipo, o accetterà “il disagio di dover abbandonare la sua sensazione di certezza” e inizierà a dar “credito” a cio’ che capisce, o verrà messo nelle condizioni di andarsene… fino al giorno del suo “improbabile risveglio“!!! … tuttavia, anche se non condivido, “dicono” che la speranza sia l’ultima a morire…

La cosa VERAMENTE IMPORTANTE, è che leggendo questo articolo si abbia la possibilità di “contribuire” un po’ allo sviluppo della propria consapevolezza in relazione al “tai ji quan”!!!

Non sara’ necessario “essere del settore da anni” per poter comprendere le righe a seguire…

Scriverò “masticabile & digeribile” (sembra la pubblicità di una nuova linea di prodotti per chi ha problemi di digestione!)… e chi “ha qualche base di medicina tradizionale cinese od orientale in genere”, se è sufficientemente sveglio, dovrebbe spiaccicare già una piccola risata… (digestione…energia terra… credenze… NO EH??!!??) Vabbè! 😉

Il “risultato a cui auspico” è l’aver fornito strumenti utilizzabili per capire se frequentando “quel corso di Tai Ji” siamo sulla via dell’impiegare “tempo ed energie per sviluppare abilità…per migliorare”… o semplicemente stiamo barattando tempo e soldi per soddisfare “alcune sensazioni psicoemotive”!!!! (in qualche caso anche “arricchendo il ciarlatano di turno” per magari finire a farci del male!!!!)

Iniziamo col comprendere COSA SIA il “Tai Ji Quan”

Si tratta di una pratica che fa parte del “gong fu cinese” come Nei Jia (stile interno… o pratica interna…o forza interiore… ci si puo’ perdere nelle traslitterazioni dagli ideogrammi cinesi)…

…e qui “è necessaria una prima tappa di comprensione”:

Come accennavo poc’anzi, quando parliamo di “kung fu” (gong fu), anche se per condizionamento mediatico (film di Bruce Lee ed affini) pensiamo subito al mondo dei combattimenti, stiamo invece parlando di un “concetto” che va BEN OLTRE il contesto arte marziale!!!

Si tratta infatti di qualcosa traducibile con “tempo ed energia impiegati per sviluppare abilità…per migliorare“ … mentre “arte marziale” è espresso in cinese con altri 2 ideogrammi:

“wu” = spedizione militare,guerra… e

“shu” = arte,metodo,tecnica”…

La relazione tra i due è da ricercarsi in un “connubio” tra atteggiamento e pratica che conducono in via ideale allo sviluppo dell’arte di combattere… ma non sono “la stessa cosa”! CHIARO?

Paradossalmente, nonostante questi concetti siano “reperibili con un minimo di volontà” anche su wikipedia, spesso qualche “maestronzo” o “sifone” (in cinese maestro si pronuncia “sifu”!), si arroga non solo il “diritto” di manipolare in modo discutibile alcuni messaggi per far breccia “sulla credibilità che riesce ad esercitare sulla mente di qualche cerebro-confuso o inesperto”, ma “intacca concetti che hanno alle spalle migliaia di anni di esperienza evolutiva”!!!!

Che sia “LA FAME”, la crisi, o una malattia mentale a spingere questi individui a tali comportamenti, NON MI INTERESSA!!!

Come non mi interessa intavolare un “processo sterile” nei confronti di “personaggi simili”… (non in questo articolo almeno!)

MI PREME INVECE, METTERE qualche interessato (anche se inesperto), NELLE CONDIZIONI di potersi “difendere” da IDIOZIE che rischiano di produrgli “danni peggiori” da quelli cui il suo stato mentale già è afflitto: “il credere ciecamente”!!!

E’ UN PUNTO DI PARTENZA OBBLIGATORIO:

“Rendersi conto che NORMALMENTE affrontiamo le nostre scelte in funzione di stati psicoemotivi che ci ottenebrano la ragione e ci dominano nella quasi totale inconsapevolezza”

… questo, invece di spingerci ad “indagare” cercando di comprendere COSA, PERCHE’ e COME affrontare una scelta con intelligenza lasciando poi che gli aspetti emotivi siano “frutti” della nostra scelta… (e non SEMI) ci vincola ad essi “in anticipo”!!!

Funziona un po’ come con le BANCHE: ci fanno un credito, e se non sai gestirlo in modo ottimale, da quel credito poi finirai per dare in cambio “una cospicua fetta di vita”! (quando non essa stessa!)

Tornando in “scaletta”, parlavamo di “stile interno” (nei jia)… perchè “lo scopo” della pratica viene convogliata nel praticante stesso… e non “finalizzata” a qualcuno di esterno (come ad esempio negli stili “fatti per combattere”)

Questo è forse “uno dei punti piu’ controversi”, anche a causa della “difficile sondabilità” che ci si trova a poter attuare QUI in occidente, in relazione a concetti “orientali”…

Ad esempio, il “discorso energia”… (qi)…

Per una serie di motivi che trasformerebbero questo articolo in uno “sconfinato romanzo”, disquisirne a fondo è impensabile!

Sicuramente il punto di vista ORIENTALE del “mondo sottile” rappresenta per noi occidentali “motivo di attrazione molto profonda”… l’armonia naturale con cui nelle regioni asiatiche viene vissuto insieme a quello materiale ci forniscono un “quadretto” che rappresenta sempre piu’ spesso “UN’IPOTETICA SOLUZIONE” alle nostre sempre piu’ manifeste DISARMONIE… ed in “preda a queste sensazioni” ci si getta “in quel mondo” alla ricerca della BACCHETTA MAGICA, ma senza essere intimamente disposti a “spogliarci dai nostri paradigmi”… carenti proprio di quell’UMILTA’ necessaria a potere “guardare UNA DISCIPLINA ORIENTALE dal punto di vista DI UN ORIENTALE”… !

Detto “terra-terra”…

NON SIAMO CINESI!!!!

E per quanto ci sforzassimo a voler indagare e “capire” i patrimoni di quella cultura, NON CI SI PUO’ RIUSCIRE SE PRIMA “NON IMPARIAMO A VEDERE CON I LORO OCCHI”!!!!

Ecco!… se ti stai tirando le palpebre per “PROVARE AD AVERE GLI OCCHI A MANDORLA ed il loro punto di vista” hai appena capito il PERCHE’ TU NON ABBIA SPERANZA! 😉
occhi-a-mandorla

Ergo… prima di parlare o farti rapire da parole come Nei Ji, Wai Ji, Qi, Dan Tian, Jing, etc… “chiediti CON UMILTA’ quanto hai studiato in relazione alla cultura e alle filosofie orientali… quanto hai VISSUTO con loro le tue esperienze… quanto sei in grado di contestualizzare… quanto sei in grado di comprendere dalla SCRITTURA IDEOGRAMMATICA”… perchè vedi, solo prendendo in esame quest’ultimo aspetto, riferendoci a “scritture che funzionano per immagini”, fa una differenza pazzesca!!!!!!!

  1. Perchè la mente funziona basandosi su delle immagini (anche suoni e sensazioni… di sicuro NON IN FUNZIONE DI PAROLE!!!! NON E’ che nella mente ci sia una sorta di “gobbo” su cui scorrono le parole come quello che usano i giornalisti al telegiornale!!! Chiaro?)
  2. Quando i tuoi studi “non sono diretti a livello esperienziale”, ti stai di fatto basando su una lettura (o uno studio) che “dice qualcosa del punto di vista di chi HA VISSUTO”, mista a quella di CHI HA SCRITTO, e condita di quella di chi ha PRODOTTO IL LIBRO ( in relazione a quest’ultima: se il LIBRO NON VENDE, NON PUO’ ESISTERE!!!! Ergo, alcuni punti vengono “trattati e manipolati” per rendere vendibile il libro)

Ma ti dirò di piu’: anche andassi a fare l’esperienza direttamente in Cina, ti troveresti facilmente a fare i conti con un “back ground personale” che FILTREREBBE il 99,9% delle tue esperienze… per cui… “o sei in grado di vivere con un genere di UMILTA’ PARTICOLARE” (APERTURA MENTALE TOTALE), o finiresti per ricercare semplicemente una “conferma o meno” a cio’ che CREDI…!    E il discorso SI COMPLICA PARECCHIO!!!

Per darti una dritta: “Entri nel confessionale CREDENDO di aver commesso un peccato desiderando una bella donna (PERCHE’ D’ALTRI), e CREDENDO nelle facoltà del prete, te ne esci con una sensazione di ASSOLUZIONE”!!!!!

NELLA REALTA’ “FAI TUTTO TU ATTRAVERSO LE DINAMICHE DELLE CREDENZE”!

Ma a livello “percettivo”, NEMMENO GESU’ CRISTO IN PERSONA riuscirà a “smuoverti la SENSAZIONE” che sia stato IL PRETE!!!!

Sai perchè?

PERCHE’ L’UNICA PERSONA AL MONDO CHE POSSA FARLO, “SEI TU”!!!!!!!!

Iniziando a COMPRENDERE cosa siano le credenze, come funzionano, perchè giocano un ruolo così importante in ambito di SCELTE a livello psicoemotivo e anche fisico!…

Una volta fatto questo, se riesci a “viaggiare spoglio di credenze” e CURIOSO DI COMPRENDERE, allora PUOI AVERE QUALCHE CHANCE!!!!!

(Dimenticavo… in relazione all’esempio della donna…l’unica cosa che è successo è che HAI VISTO UNA BELLA DONNA E HAI PROVATO DESIDERIO “UMANAMENTE”!!! Ciò che ti sei abituato a credere TI FA SENTIRE IN COLPA… in quel momento provi un disagio psicoemotivo… e o inizi a “reprimere” e prima o poi scoppi… oppure ti rechi “da coloro che hanno creato le tue credenze” di malattia, che ti accoglieranno per “venderti” la medicina!!! Una volta presa, piu’ o meno per magia, te ne uscirai “sollevato” e starai meglio di prima!!!! NON NE COMPRENDI LA DINAMICA, se non a livello “stavo male per qualcosa e LUI mi ha aiutato a guarire”, ma da perfetto “automa” con l’illusione di SAPERE, ti affiderai a l’unica cosa che per te conta in quel momento: LA TUA SENSAZIONE!!!!)

Ripeto: almeno fino al giorno in cui non SCEGLIERAI DI VIAGGIARE SPOGLIO DI CREDENZE E CURIOSO DI COMPRENDERE, accettandone il prezzo! (in termini di disagio psicoemotivo)

..Fino ad allora, o viene USATA UN’ALTRA CHIAVE DI LETTURA o l’effetto che sortirai sarà piu’ o meno quello che puoi provare “leggendo un libro scritto in inglese mentre tu sai leggere solo in italiano” !!!! …COMPRENDI????

VUOI VERAMENTE IMPARARE IL TAI JI QUAN????

“Dacci un taglio con tutti sti concetti e termini cinesi”!!!!!!!

LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEI DOCENTI CHE LI USANO lo fanno semplicemente per “creare uno SCALINO PERCETTIVO” tra te (che vuoi imparare), e LORO (che sanno!)
Coglioni

BASTA CON QUESTE CAZZATE SUB UMANICHE….TI PREGO!!!!!!

SE ANCORA SEI ATTRATTO DA CORSI IN CUI “L’IMPORTANTE E’ CREDERCI”, METTITELA VIA: “SEI IRRIMEDIABILMENTE SPACCIATO“!!!!

Sei ancora lì che agisci come un “medioevale” o i CANI DI PABLOV e nemmeno te ne rendi conto!!!! (Se non sai di cosa si tratta, CERCA QUALCOSA IN RETE SUI CANI DI PABLOV!!!!!!!!! e renditi conto di COME SEI MESSO!!!!) 😉

OK Sergio… spiegazione comprensibile… MA COME CAVOLO FACCIO ALLORA???

SEMPLICE!!!:

Pretendi che venga utilizzata una “chiave di spiegazione comprensibile” PER TE e “chiarisciti” in merito a CIO’ CHE CERCHI VERAMENTE!

Se arrivi “non avendo idea di quello che cerchi, come puoi pretendere di rimanerne soddisfatto”?!?!?!?!?

Rifacendomi all’esempio sopra, se vuoi leggere qualcosa di “comprensibile” per te che sai solo l’italiano, “pretendi dal venditore/docente che ti venga venduto un libro/spiegazione ALMENO IN ITALIANO”!!!!!    Ok?

Ora… in termini “relativi allo studio del Tai ji”, che cosa puo’ “collegare” un Cinese, ad un Africano, ad un Tedesco, ad un Italiano ed a qualunque altro essere umano sul pianeta?

LA BIO-MECCANICA CORPOREA!!!!!!

Cambiano alcuni rapporti (ad esempio tra lunghezza arti e tronco), ma la “fisica di base” è la stessa… IL “MODO DI MUOVERSI” del corpo, è soggetto alla stessa MECCANICA!!!!!!!!!!

E indovina un po’???

PIU’ dell’80% degli effetti propedeutici del Tai ji arrivano dal MODO DI MUOVERSI!!!!!

FORTE EH??? 😉

Qualcosa di “spirituale, anche se non sembra”… riprenderemo il discorso piu’ avanti! ^_^

Adesso che abbiamo a disposizione “questo fattore”, rientriamo nei ranghi….:

…stiamo disquisendo ancora sul “COSA SIA” IL TAI JI QUAN…

ATTENZIONE PREGO!!!!!! A seguire ti rivelerò qualcosa di “profondamente discriminante”, che ti metterà nelle condizioni di “inquadrare velocemente il CIARLATANO” da quello invece che puo’ VERAMENTE GUIDARTI NELL’APPRENDIMENTO DEL TAI JI QUAN!!!! (Ovviamente in modo strettamente limitato al suo livello di comprensione e di esperienza!)

Onde “evitare” figuracce, ti invito a NON CREDERE AD UNA PAROLA DI QUELLO CHE LEGGERAI!!!!

SII SEMPLICEMENTE “CURIOSO” DI COMPRENDERE!!!!

Vai a sondare “fonti attendibili”!!!!

  • Medici cinesi di cui puoi verificare la credibilità
  • Maestri ufficiali e riconosciuti per le loro doti di “insegnanti” anche in Cina
  • o piu’ semplicemente, “insegnanti che parlano una lingua masticabile, pratica e possibilmente NON mistica!

Ti metterò tuttavia a disposizione “qualcosa per comprendere”!!!

ERGO, il CREDERE verrà automaticamente surclassato!!!!!!

SE DECIDERAI DI “FAR PREVALERE LE TUE SENSAZIONI RISPETTO A CIO’ CHE COMPRENDI”…. beh… si tratta in fondo di “scelte”, MA SE HAI CAPITO LE PRIME RIGHE DELL’ARTICOLO “SAI CHE QUALCOSA IN TE, in quel caso, RICORDA I SUB-UMANI” di cui si parlava sopra!!!!!!!!!!

Il tai ji quan è un “metodo pratico” che serve a “riarmonizzare” lo scorrimento dell’energia vitale (qi) agendo “attraverso il piano fisico“, il movimento del corpo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Tal riarmonizzazione avviene per “naturale risonanza” con l’ARMONIA ENERGETICA CHE PERMEA IL TUTTO (si tratta di fondamenti della filosofia taoista!) nell’esatto istante in cui “il tuo modo di muoversi” è in armonia con i principi del TAI JI espressi in chiave biomeccanica…

In soldoni, quando impari a muoverti correttamente, la “riarmonia” si manifesta automaticamente…

Se infatti vai a “sondare” i concetti base della Medicina Tradizionale Cinese, scoprirai che il concetto di “malattia” è legato a quello del “blocco” o “del”impedimento” al libero movimento… Ok?

Nulla di trascendentale!!! Provi a stare fermo nel letto 4 giorni, e non ti sarà difficile comprendere “i problemi alla schiena che ti troverai ad affrontare a causa del “fermo” prolungato! 😉

Se sei SVEGLIO, e hai compreso questo passaggio, sei gia’ a posto!!!!!

Se invece non sei riuscito ad “afferrare il concetto”, ributtando lo sguardo qui sopra, noterai SICURAMENTE che ho virgolettato “attraverso il piano fisico”!!! Ok???????????!!!!!!!????????

Con un “pizzico di studio”, potrai facilmente riscontrare infatti che NON SOLO IL “TAI JI” è stato considerato a lungo “LA MEDICINA NR 1 IN CINA”, ma puoi anche avventurarti nella comprensione della frase a vari livelli…

Si stà “alludendo” a concetti simili al “mens sana in corpore sano” che sono radicati nel passato anche della nostra ZONA CULTURALE!!! …e che tuttavia sono “patrimonio di ogni cultura a livello planetario” (anche se con varie sfumature)…

Ipersemplificando, per il “cinese medio”, il tai ji quan è una sorta di “ginnastica” di cui IGNORA IL “PERCHE’ FUNZIONI”, ma semplicemente RISCONTRANDO che “funziona”, viene praticato e percepito come qualcosa di “speciale”!!!! E NON A TORTO!!!!

Solo una “piccola parte” di loro, infatti, (quella che ha avuto la possibilità di studiare anche gli aspetti medici e biomeccanici) ha le “capacità di comprensione” atte a poterne carpire i principi profondi ed il PERCHE’ ESSI FUNZIONINO!!!    Ok?

Aggiungiamoci che, mediamente, il “cinese medio” gode di 2 VANTAGGI che l’occidentale medio non ha nella sua “borsa attrezzi”:

  • una condizione “culturale” di base, per cui un individuo medio vive in una sorta di “silenzio mentale“… se pensi che la stessa struttura comunicativa orientale è basata su metafore, puoi intuire facilmente perchè una semplice conversazione “difficilmente” si tramuti in una “discussione dove vengono confrontati 2 punti di vista differenti” (come da noi!) Sono i “concetti a muoversi”… NON I PUNTI DI VISTA!!!! Ergo, per loro, è OVVIA E SCONTATA LA DIFFERENZA DI VISIONE TRA INTERLOCUTORI!!!! Ok?
  • vivendo una realtà culturale “manuale” molto enfatizzata, anche grazie ad un aspetto “di centratura” sul piano fisiologico, (a differenza del nostro occidentale che è PSICOEMOTIVO!), la replica di tutto cio’ che è manuale risulta piuttosto SEMPLICE ai piu’!!!

Significa che “hanno meno ostacoli da affrontare” durante l’apprendimento… e BADA! Non perchè siano “superiore all’occidentale medio”, ma semplicemente perchè sono dotati di un “software” piu’ snello ed un ambiente “meno ostico del nostro” (sul piano dell’apprendimento)

Questi piccoli vantaggi, si tramutano in un grande vantaggio… poi ricordati che si tratta “del loro calcio” in qualche modo!!! Quindi “lo sport di casa” (anche se chiamarlo sport e decisamente riduttivo!)… il che non guasta! 😉

Veniamo a noi!!!! Comunicatori “perennemente stressati” da matrici che “appesantiscono” gli scambi tra individui… viviamo con la “mente che complica le cose costantemente”!!!!!

E’ il nostro punto di partenza, e per giunta, nella stragrande maggioranza dei casi, non sappiamo minimamente come funzioni all’interno del “sistema PERSONA”!!!!!

Voglio tentare di IPERSEMPLIFICARTI un ulteriore concetto: per ARMONIA si intende un’interazione armoniosa tra le fasi di scambio delle pulsazioni… pensa al Cuore… o ai polmoni… se il tuo respiro è in armonia, l’equilibrio tra inspirazione ed espirazione continua a mutare, preservando un legame continuo pur “variando di fase”… se provi a trattenere il respiro, vai in stato di apnea, e FORZI LA DINAMICA ARMONIOSA…obbligando il “sistema respiratorio” a bilanciare i nuovi parametri e recuperare la “condizione di quiete adatta alla vita”… se forzi troppo, SOFFOCHI! Claro?

IDEM SUCCEDE COL SISTEMA ENERGETICO!!!!

Se le “forzature” alla naturale e vitale armonia che permea il “sistema persona”, persiste con sufficiente entità e per sufficiente tempo, si iniziano a manifestare dei sintomi che “noi in occidente chiamiamo MALATTIA”, ma che per gli orientali sono semplicemente “L’EFFETTO MANIFESTO DELLA DISARMONIA ENERGETICA” nel sistema persona in oggetto…

Il piano “energetico”, quello “fisico”, quello mentale, quello emotivo, quello psicologico… sono semplicemente “PIANI DIVERSI DEL SISTEMA PERSONA”!!!

Collegati indissolubilmente l’un l’altro e interattivi tra di loro “secondo alcune regole naturali” (cerca I 5 GRADI DI MUTAMENTO su google e puoi fartene un’idea)

In oriente è “la persona” che ha un problema… NON IL SUO SISTEMA ENERGETICO, LA SUA TESTA, O IL SUO CUORE O UN PEZZO DEL CORPO!!!

Mi spiego?

C’è una disarmonia nella persona?

La parte piu’ sottile ne è afflitta tanto quanto la parte piu’ grossolana e materiale!!!

E se ci pensi, il fatto che “tempo ed energia” siano fattori discriminanti anche in relazione a questo argomento, ti puo’ far intuire perchè il GONG FU centri!!!! 😉

Per cui:

l’armonia “autentica” si manifesta attraverso l’armonia tra il “sistema ambiente ed il sistema persona”…

ma l’armonia nel sistema persona si manifesta attraverso l’armonia mente-corpo…

l’armonia corporea la posso ricreare con il movimento del corpo, quella della mente attraverso la serenità della mente…

il VERO PROBLEMA E’ “CIO’ CHE BLOCCA O IMPEDISCE IL MOVIMENTO”!!!!

Rigidità fisiche, rigidità mentali…

Torniamo al Cinese medio di prima… la sua mente è silenziosa, mangia e vive con uno stile di vita che usualmente lo coinvolge molto piu’ di noi a livello fisico ed usare il tai ji per “compensare a certe disarmonie” è di solito già sufficiente per ottenere gli effetti legati al recupero ed alla cura della salute!

Per l’occidentale medio, la mente è “un bel casino”:

iper utilizzata e costantemente in modo pressochè inconsapevole… portandoci per questo a sviluppare uno “stress” psicologico che si riflette velocemente sul piano emotivo!

…e mentre il corpo è mediamente “poco piu’ che un mezzo che ci incasina la vita con tentazioni”, per matrici religiose incise quasi nel dna medio!!!!

Corpo maltrattato, mente incompresa… BINGO!!!!

Paradossalmente, l’IPERLAVORO MENTALE a cui siamo costantemente sottoposti, produce anche degli effetti che in “oriente” sono carenti… tipo l’aspetto “creativo”… strettamente legato a picchi e variazioni emotive là “quasi sconosciute” fino a qualche decennio fa… ma qualunque sia un “picco emotivo di partenza”, è comunque realizzabile solo attraverso “la libertà di espressione”!!!!

Ergo… se emotivamente sono in picco, ma “castrato o bloccato nell’agire”, la creatività non verrà espressa!

Anche per questo in Cina il Tai Ji Quan, per un certo periodo storico, è stato vietato per legge…!

DA QUELLE PARTI NON SONO STATI MOLTO “ACCONDISCENDENTI” NEI CONFRONTI DELLA “LIBERTA’ NEGLI ULTIMI DECENNI”!

ALMENO QUELLA “NEI CONFRONTI DELL’ESTERNO”! 😉

TI DICO QUESTO PERCHE’ DESIDERO TU POSSA COMPRENDERE CHE NON STO’ SOSTENENDO UNA SORTA DI PARTITA “OCCIDENTE VS ORIENTE” IN CUI CI VEDO PERDENTI!!!! Ok?

Stiamo parlando di Tai Ji Quan!!!! e visto che “equilibrio” ed armonia sono spesso “svanverati” nell’ambiente, si finisce per finire facilmente vittime di speculazioni sul “prodotto SAGGEZZA ORIENTALE”… trovo quindi estremamente necessario “chiarire alcuni punti”!!!

Per cui,

VUOI RISCHIARE DI FARTI PRENDERE PER IL CULO e passare mesi o anni ad imparare tecniche a pappagallo e “credendo come un ebete” a qualsiasi cazzata ti venga proposta senza essere in grado di vederla, comprenderla e replicarla?… spendere un botto di soldi e rischiando di farti invasare la mente con qualcosa che ti crei ulteriori DISAGI?????

NON PENSO!!!! NO!?

Il tai ji quan è UNO STRUMENTO validissimo per il benessere!!!!!

Questo significa che diviene “qualcosa che tu potrai utilizzare in ogni momento e GRATIS” per recuperare le condizioni di salute…

NON CHE DEVI CONTINUARE A PAGARE PER RIMANERE ATTACCATO ALLA “TETTA PSICOEMOTIVA” DEL GURU DI TURNO!!!

E’ VERO che la pratica di “gruppo” SMUOVE qualcosa in modo molto piu’ profondo… ma quel GRUPPO deve necessariamente essere un gruppo di “LIBERI”!!! Non di INVASATI!!!!!

Ti basta sondare “ogni cultura planetaria”… e troverai riscontri in cui le FILOSOFIE necessariamente si “scontrano” con le matrici RELIGIOSE che gestiscono I CREDO delle masse!!!!

Se NON TI INTERESSA AFFRONTARE QUESTO “PASSAGGIO DI CONSAPEVOLEZZA”, almeno sappi che quello che andrai a fare, non è TAI JI!!!

Quello è METADONE che tu prendi da “perfetto DROGATO” nella speranza che assumere un surrogato ti possa far guarire dal farti di eroina!!!!!

FORSE TI “METTE AL RIPARO” DA UNA PARTE DI CATTIVE CONSEGUENZE, MA DIPENDEVI PRIMA, E DIPENDI ANCHE DOPO!!!! E’ solo “cambiata la dipendenza”!!!! Invece di arricchire lo spaccino, arricchisci le case farmaceutiche!!! Claro?

Se comprendi che si TRATTA DI UNO STRUMENTO per “riarmonizzare il tuo sistema persona”, significa che “una volta imparato”, le tue magagne fisiche, psicologiche, ed emotive, praticando vengono lenite o dissolte!!!!

CERTO… non è detto che sia sufficiente… ogni caso è da CONTESTUALIZZARE!!!

Se vivi immerso in un ambiente e con un uno stile di vita malsano, E’ OVVIO CHE I SINTOMI FASTIDIOSI SI RIPROPORRANNO!!!!

Ma quantomeno puoi utilizzare questo prezioso strumento per “recuperare un equilibrio” personale “affrontabile” con poco!

Se proprio non ti vuoi bene “abbastanza” per cambiare ambiente!! 😉

Per essere sfacciatamente chiaro:

Se lavori 15 ore al giorno e dormi 3 ore per “mantenere” l’equilibrio di una famiglia o della vita che stai vivendo, NON E’ CHE COL TAI JI ti eviti i mal di schiena, le rigidità alle ginocchia, le acidità di stomaco o lo stress!!!!!!

DI SICURO, SE IMPARI BENE COME FARLO, puoi tuttavia rendere quei mal di schiena “più accettabili” e piu’ diluiti nel tempo… puoi lenire quel fastidio alle articolazioni e riposare con un recupero migliore…! Puoi avere dei “fastidi allo stomaco” piu’ rari e meno intensi… Capisci?

Se per caso “credi ciecamente a qualcosa”, la tua mente si troverà PERENNEMENTE IN DISARMONIA con le dinamiche naturali… quindi “non sarai mai sereno” TRANNE NEI MOMENTI IN CUI SEI IMMERSO NELL’AMBIENTE CHE TI HA “CREATO LE TUE CIECHE CREDENZE”!!!

E se la tua mente “con il tai ji” verrà rimessa in movimento, alcuni sintomi si accentueranno invece che placarsi!!!!      Disagio emotivo si aggiungerà a quello psicologico ed a quello fisico… “incastrato” dal blocco nel livello mentale (che “nella nostra cultura” ti ricordo essere PUNTO DI PARTENZA!!!!)

Se hai compreso quest’ultimo passaggio, HAI CAPITO “LA CAGATA INCOMMENSURABILE” che ti viene spacciata per “saggezza” negli ambienti in cui L’IMPORTANTE E’ CHE TU CI CREDA!!!!!

Se tu ci credi, sarai uno SCHIAVO INCONSAPEVOLE!!!! Surrogando qualche dipendenza inconsapevolmente , e sborsando “soldi” e tempo!!!

I soldi potrai recuperarli, IL TEMPO NO!!!!!

Hai bisogno di comprendere prima di credere… e per comprendere devi fare esperienza… per cui “il crederci, eventualmente”, è una conseguenza…!!!!

NON UN PUNTO DI PARTENZA!!!!!

Hai bisogno di una GUIDA CHE TI METTA NELLE CONDIZIONI DI “CAPIRE” CIO’ CHE FAI!!!!

NON CHE TI RICHIEDA DI CREDERE CHE CIO’ CHE “LUI TI DICE” FUNZIONI…!!!!! O.o

Specie se quello che “hai davanti” ti viene a raccontare che conduce una sorta di VITA DA SANTONE!!!!!!

E sai perchè è necessario che tu prenda IMMEDIATAMENTE LE DISTANZE DA QUESTI PERSONAGGI?

  • Perchè se tu NON VUOI VIVERE DA SANTONE l’esempio che ti stà dando non E’ IN LINEA CON LE TUE ESIGENZE!!!!
  • Perchè se ti trovi a “DOVER CAMBIARE STILE DI VITA” significa che NON ti stà proponendo “UNO STRUMENTO PER IL TUO BENESSERE”, MA UN NUOVO CREDO DA SEGUIRE… DOVE INVECE DI ARRICCHIRE IL MONDO CLERICALE ARRICCHISCI LUI!!!!

Se ti basi su quello che credi, SARA’ “la tua mente a rendere vera” (o non vera) l’esperienza che vivi… sarai “perennemente centrato” sulla PERCEZIONE!!!! non sulla CONSAPEVOLEZZA… e il concetto di FIDUCIA sarà sostituito da quello di FEDE!!!!

ATTENZIONE!!! Se “conosci e padroneggi le dinamiche psicoemotive” legate a questi concetti, VA TUTTO BENE!!!!! LA TUA VITA SARA’ SPLENDIDAMENTE IN ARMONIA CON CIO’ CHE VUOI VIVERE… e sarai profondamente soddisfatto delle tue scelte e delle tue esperienze… perchè ne comprendi il “prezzo da accettare di pagare” e ti ritrovi ad andare sempre dove vuoi!!!!

MA QUANDO NON LE PADRONEGGI, SEI SEMPLICEMENTE UN “BURATTINO” I CUI FILI VENGONO MOSSI DA CHI HA IL POTERE DI GESTIRE LE CREDENZE…
Per cui, NON DEVI CREDERE AD UN BEL NULLA PER FARE “TAI JI”….

L’ambiente in cui imparare deve essere quello di una scuola, non UNA SORTA DI CHIESA!!!

La tua guida “non deve essere una sorta di santone”… ma un insegnante in grado di guidarti nell’apprendimento di “come si viaggia”, non di che viaggio fare!!!!!

Deve essere la tua bussola… non la TUA VIA!!!!

Qui ci stiamo già occupando DEL “COME”…. FAI ATTENZIONE!!!!

Per capire COME FARE QUALCOSA, “DEVI SEMPRE PRIMA AVER CHIARO COSA FARE“!!!!!!!

La tua guida deve esprimersi in un modo CHE TU COMPRENDA!!!!! perchè se è una GUIDA “quello è il suo scopo”!!!!

Se non ti mette in queste condizioni è perchè :

  • o NON SA COME FARLO ma ha “troppo bisogno LUI di TE per ammetterlo”!!!
  • o SA COME FARLO ma “non vuole farlo”!!!! Perchè ha troppo bisogno di TE.

Troppo spesso ho assistito a “leve e marchingegni Macchiavellici” elaborati da PERSONE ESTREMAMENTE BISOGNOSE… che “tirano in ballo concetti di cui non comprendono nulla o quasi come la VIOLENZA… o L’AMORE”!!!!  (specie negli ambienti “GENTILMENTE AUTORITARI!”)

La realtà che ci stà dietro gravita irrimediabilmente attorno a BISOGNI PROFONDI INDIVIDUALI… e l’ambiente dei CORSI diviene una sorta di BUFFET DELLA CARITAS dove APPAGARSI A BASSO PREZZO!!!!!

La carne da macello di cui si NUTRONO QUESTI VAMPIRI, è rappresentata esattamente da quelli “che CREDONO MOLTO” e sono suscettibili alle sensazioni evocate da PAROLE COME VIOLENZA ED AMORE!!!!

Se intraprendi qualche studio di TEOLOGIA vedrai che “qualche spunto interessante” emergerà facilmente…

Ma rimanendo sul MASTICABILE, si tratta di una dinamica “piuttosto semplice da capire”:

…immagina di essere proprietario di un chioschetto che vende cocacola e bevande ghiacciate… Hai 3 punti vendita… uno nel DESERTO DEL SAHARA… uno in LAPPONIA VICINO ALLA CASA DI BABBO NATALE… uno in SPIAGGIA IN SARDEGNA AL 13 DI LUGLIO!!!

Dov’è che i tuoi AFFARI FUNZIONERANNO MEGLIO?!?!?!?! ^_^
Semplicemente dove la RICHIESTA del mercato sara’ piu’ alta… Tale richiesta dipenderà da un mix tra fattori ambientali, numero di clienti potenziali, e “bisogni di quest’ultimi”!!! Chiaro?

Nel nostro caso:

  • nel deserto del Sahara il “bisogno sarà sicuramente alto”, ma quanta gente ci trovi????? 😉 quindi se hai pensato a quello significa che “comprendi bene l’aspetto del BISOGNO”, ma meno quello della probabilità di vendita!
  • in Lapponia vicino alla casa di Babbo Natale c’è sicuramente piu’ gente che nel SAHARA, ma temo che il tuo amico che vende “tisane calde” ti soffierà tutti i clienti!!!!! 😉
  • in spiaggia in Sardegna il 13 di Luglio, abbiamo CALDO, SETE, E MOLTA GENTE CHE “HA BISOGNO ANCHE DI SPENDERE PER FARE UNA CERTA FIGURA”!!!! Ergo… potresti vendere una cocacola anche a 16€, che per non far figura di merda, il cliente medio acquisterebbe anche se non ha sete… per il semplice far colpo sugli altri! 😉
    Capisci??

Torniamo al Tai Ji… ambienti in cui si “crede” di poter trovare qualcosa di spirituale, l’armonia ed il mondo marziale

Paradossalmente E’ ANCHE VERO!!!!! Ma in che termini???

Che “cosa” serve per imparare e sviluppare o curare questi aspetti???

Come si puo’ fare per riuscirci senza essere ORIENTALI o “fenomeni talentuosi del terzo tipo”???

…e Perchè si ricercano pratiche di questo tipo???

  • COSA: per imparare è necessario “comprendere” e sperimentare… quindi servono UMILTA’ per mettersi in discussione e VOLONTA’ per attuare la sperimentazione…non santini vari,preghiere,mantra o statue dei buddha!!!!
  • COME: per riuscire ad imparare senza “essere talenti innati” bisogna essere consapevoli del fatto che non si tratta di una pratica “occidentale”, ma che ESISTONO DELLE CHIAVI DI LETTURA “UNIVERSALI”, in grado di rendere “comprensibile anche A NOI” il modo di muoversi… devo saper “discernere e comprendere il tipo di guida che ho davanti“, verificare che si utilizzi un SISTEMA DI STUDIO che renda “REPLICABILI LE ABILITA’ SVILUPPATE DA ALTRI” secondo PASSAGGI E METODI CHIARI E COMPRENSIBILI “IMMEDIATAMENTE” …! (quindi,invece di guardare trofei vari,farti annebbiare da cinture e attestati,VAI A SONDARE I FEEDBACK DEGLI ALLIEVI e vedere se “i parametri appena elencati ci siano a meno”!!!!) Se non ti mettono nelle condizioni di comprendere SUBITO, è perchè UN METODO NON ESISTE!!!!!! (per loro!) …Probabilmente sono persone piuttosto talentuose che sono riuscite a ottenere qualche risultato, ma NON HANNO ASSOLUTAMENTE IDEA DI COME POTERTELO PASSARE E ADATTARLO “ALLE TUE CARATTERISTICHE”!!!!! Per cui, dopo qualche anno ti verranno a dire che NON SEI IN GRADO DI FARLO, dopo che per ANNI TI AVEVANO DETTO CHE ERA FATTIBILE DA TUTTI o cose di questo genere!!!! Aspetteranno… selezionando “gli affini alla guida”… fino al giorno in cui si faranno un po’ beffa di te (dimostrando la loro pochezza) e ti sbandiereranno il “talento affine di turno” che invece ci riesce, a riprova che L’INCAPACE SEI TU!!!!! Magari, se ti avessero detto che “invece di fare l’insegnante il loro ruolo era quello di TALENT SCOUT avresti potuto risparmiare soldi o “dirottarli altrove” senza SPRECARE TUTTO QUEL TEMPO!!!! Ma loro non erano proprio disposti a “perdere il tuo contributo monetario”!!!!! E come MAESTRI di KUNG FU si sono rivelati “degli incapaci e oltre”!!! Dal momento che PER SOLDI ti hanno tenuto in una condizione in cui “hai perso tempo ed energie”…!!! OCCHIO!!!! L’INSEGNANTE NON TI SBANDIERA “QUANTO E’ BRAVO E CHE RISULTATI HA OTTENUTO”!!! Non perchè NON CI SIANO, ma perchè IL SUO RUOLO E’ QUELLO DI FAR OTTENERE RISULTATI A TE!!!!! E questo dipende molto di piu’ da quanto LUI riesce a comprendere TE E LE TUE CARATTERISTICHE e dal fatto che padroneggi un sistema di studio per passare a replicare le abilità… non da una cintura nera, da “coppe dorate” o da attestati vari!   CHIARO???
  • PERCHE’: questo punto, è legato alla “motivazione”! Personalmente riesco a ricondurre tutti i moventi a 4 fonti di base… 1) bisogno 2) paura 3) desiderio 4) volonta’… ma mentre a livello “dinamico” la spinta nei primi 3 CESSA una volta eliminata la condizione di partenza, SOLO NEL QUARTO CASO SI MANIFESTA L’ECCEZIONE ALLA REGOLA!!!!   In oriente la “volontà” è associata al CUORE, anche perchè “quello lì” (alcune culture lo chiamano L’IMPERATORE) continua a spingere fino alla fine…per sua natura… ^_^   Se comprendi questo partirai già da un livello di consapevolezza ben superiore alla media!!!   Esistono molte “strategie” per creare la motivazione… tuttavia, forse è meglio che tu SAPPIA, che piu’ farai dipendere la “motivazione” da qualcosa di esterno, piu’ sarai manipolabile!!!! ok? 😉

Attenzione quindi alla TRILOGIA MAGICA: “Cosa,Come Perchè”…

COS’E’ IL TAI JI QUAN?

COME SI FA A FARLO?

PERCHE’ LO SI PRATICA?

Cos’e’ penso che tu l’abbia “compreso leggendo” e finendo per saperne PIU’ DELLA MEDIA DI QUELLI CHE IN GIRO LO INSEGNANO!!!!! O.o

Come si pratica… abbiamo detto: “comprendendo” e attraverso un sistema che renda un’abilità replicabile… gli “effetti profondi” dipendono dalla modalità di espressione del movimento corporeo, che deve seguire dei principi semplicemente “traducibili” anche in chiave biomeccanica!!!! (chi si laurea in scienze motorie ne sa qualcosa!!!)

Non si tratta di “quanto una persona debba mantenere posizioni basse”, ma piu’ che altro del grado di armonia con cui riesce a mantenere i principi del Tai Ji nella “dinamica” del movimento…

Non si tratta di quante forme sai a memoria e di che stile… se conosci i principi “ogni tecnica” è attuabile con gli effetti auspicati…

I Maestri, quelli di un certo calibro, riconoscono appena esegui un paio di tecniche se HAI CAPITO COME “FARE TAI JI” o meno!!!

E appena vieni messo nelle condizioni di capirlo, anche tu DA SUBITO riuscirai a distinguere i FALSI POSITIVI” 😉

Perchè si pratica… lo SCOPO è “rimettere la persona” nelle condizioni di “recuperare un’armonia naturale” che permea il tutto!

Significa che, una volta appreso il modo di muoversi “dentro le tecniche studiate”, “QUALCOSA SARA’ LIBERO DI TORNARE A MANIFESTARSI DA SOLO”: LA SALUTE!!!!!

Non si pratica TAI JI QUAN per “rilassarsi”!!!! Ma uno degli effetti potrebbe essere il rilassamento (per esempio per persone “forzatamente iperattive”!) (Leggi questo!)

Non si pratica il TAI JI QUAN per “meditare”!!!! Ma raggiunto un “certo livello”, puo’ capitare di vivere delle esperienze molto brevi di “consapevolezza di immersione nel tutto”…

Fasciarsi “la testa in anticipo” CERCANDO QUESTO TIPO DI ESPERIENZA è il “primo passo per non raggiungerla mai”!!

Non si pratica il TAI JI QUAN come metodo di difesa personale (a meno che una persona non si riferisca alle malattie!!!! In tal caso la dicitura è centrata!) e su questo punto ci terrei molto che tu prestassi molta attenzione alle prossime righe!!!

Iper riassumendo… il Tai Ji Quan nasce in Cina come “arte marziale”, e poi si “evolve come arte propedeutica”

I motivi che hanno delineato questo tipo di evoluzione sono vari… ma vorrei citartene alcuni:

  • Non sempre le esigenze sono state di “combattere”!!!!   E tuttavia, per “difendersi”, esistono molti altri “stili di arti marziali cinesi” BEN PIU’ ADATTI ALLE ESIGENZE DI GUERRA, che producono “piu’ risultati in minor tempo”!
  • Storicamente, in tempi non molto distanti sulla linea temporale, in Cina è stato bandito lo studio e la pratica del tai ji quan come arte marziale… e per chi contravveniva, la conseguenza era la legge marziale! “Pena di morte”!
  • Convogliare l’enorme quantità di studio per divenire “perfetti combattenti col tai ji” richiede doti che anche nella stessa Cina SONO LEGGENDARIE!!!! Ergo prerogativa di pochissimi grandi talenti… e tuttavia, di fronte ad una pistola, tranne per i cartoni animati ovviamente, nulla si poteva fisicamente!

Chiaro?? FATTELI BASTARE!!!!

Perchè se stai studiando il TAI JI QUAN o ti viene proposto come “DIFESA PERSONALE”, significa che sei nelle mani DI UN COGLIONE!!!!!!

Costui ti spaccia estrapola, in tutta probabilità, “qualche tecnica”semplicemente dalla forma di riferimento, te la fa applicare piu’ velocemente e ti “convince che quello sia usare il tai ji come difesa personale”!!!!

Prima di tutto TI STA’ RACCONTANDO UNA FAVOLETTA rispetto alla difesa personale che “non solo costa all’ambiente kung fu” la DERISIONE da parte degli specialisti della difesa personale, sport da combattimento e sistemi militari (E NON A TORTO purtroppo!)… ma stà “irresponsabilmente contribuendo” al manifestarsi di qualche situazione “spiacevole” in cui, persuaso di saperti difendere perchè “fai tai ji come IL GUERRIERO DRAGONE”, ti potresti trovare ad “affrontare qualche delinquente” magari abile con le lame!!!!

Se ti va bene finirai all’ospedale!!!!

Se ti va male ci lasci le penne!!!! OK????

Se ti “impalla il cervello” con questa storiella, INIZIA A “VOLERTI BENE IN MODO PIU’ INTELLIGENTE” E LASCIA IL CIARLATANO SEDUTASTANTE!!!

Se è la difesa personale ad interessarti, IL TAI JI QUAN è l’ultima disciplina dove devi andare a cercare!!!!

E sai perchè?

Perchè per sviluppare i processi funzionali “adatti” ad usare i PRINCIPI DEI TAI JI PER DIFENDERTI (per capirci guardati KUNG FU PANDA 2 nella scena in cui PO, il Panda, assorbe e devia la cannonata!), sono necessarie delle doti CHE HANNO DIMOSTRATO SOLO POCHISSIMI MAESTRI AL MONDO!!!!!

Tra l’altro contestualizzabili esclusivamente in un ambiente “culturalmente e socialmente molto alto”!!!!

Il tuo TAI JI DA GUERRIERO DRAGONE contro un cacciavite in mano ad uno strafatto di qualche “DROGA ECCITANTE” che ha come unico pensiero quello “di farti un buco in pancia” (e purtroppo ultimamente ne girano!!!), finirebbe per RIVELARSI UN CHIODO SULLA TUA BARA!!!!

Quindi “evita queste cazzate da invasato della TV”!!! OK?

Inoltre, se stai praticando uno stile che si è evoluto per migliaia di anni con “finalità legate al benessere”, ma PERCHE’ VUOI FARE “QUELLO CONTROTENDENZA CHE RINNEGA SECOLI E SECOLI DI EVOLUZIONE”?!?!?!?!?!   (SI, è differenziante e “Fa figo”… come un buco in pancia!!!   -NON TE LO SCORDARE-!)

faccia Doctor Frankestein

Dal morbo di FREDAICH FRANGHESTINE (quello: ZIIII…PUOOOOO”… FAAARRRREEEE!) si puo’ guarire… con un MINIMO DI ESPERIENZA REALE!!!!

Per cui, se conosci qualche amico che fa ad esempio un qualsiasi sport da combattimento da qualche mese, organizza “uno scambio”!!!!!

Ti metti i guantoni, sali sul ring e STA’ A VEDERE COSA SUCCEDE al “guerriero dragone che c’è in te”!!!!!

L’ambiente delle arti marziali cinesi purtroppo spesso è “contaminato da ARROGANZE VARIE”, ed un bel bagno di umiltà su un ring POSSONO FARE MOLTO BENE!!!

Se sei piu’ propenso allo studio di qualcosa di “adatto alla difesa personale” studia stili come il noto WING CHUN… o il BA JI QUAN… che storicamente sono stati impiegati proprio con quello scopo!!!!!

LE GUARDIE IMPERIALI CINESI, visto che ho tirato in ballo il Ba Ji Quan, “non sono mai state addestrate con il tai ji”!!!!!! Claro???

Inoltre, visto che ci siamo, DEVI ESSERE CONSAPEVOLE che “nemmeno lo studio di arti strutturate per quello” possono garantiti l’efficacia in un combattimento reale!!!!

(a meno che, l’80% dei tuoi allenamenti, non verta proprio alla sperimentazione REALE in ambiente non accondiscendente!)

Prova qualcosa di diverso dal “tai ji”… e impara a contestualizzare l’ambiente, l’avversario, le tue condizioni reali (non le tue convinzioni) e le condizioni reali di chi hai davanti!!!

NON FARLO PER FARE UN PIACERE A ME!!!!

FALLO PER FARE UN PIACERE A TE STESSO perchè “Il tuo intelletto” ti permette di COMPRENDERE di cosa stiamo parlando!!!!     Ok???

ALTRA “FERITA APERTA” riguardo al TAI JI QUAN è legata al discorso “SPIRITUALITA’”!!!!

LIGNORANZA-OGGI-è-UNA-SCELTA

Se non sai l’inglese ti aiuto io:

Nell’epoca dell’informazione, L’IGNORANZA E’ UNA SCELTA!!!

SMETTILA UNA VOLTA PER TUTTE di filtrare “ogni cosa in funzione di cio’ che credi”, che ti hanno detto, o che deduci “per sensazione”!!!!!

Siamo nell’epoca dell’informazione…

STUDIA E CERCA DI COMPRENDERE… VERIFICA E CERCA DI COMPRENDERE… SPERIMENTA E RICOMINCIA A STUDIARE!!!!

Non se ne puo’ piu’ di “simil cristiani pentiti in cerca di una conversione ad una religione diversa” che comprendono meno di quella di partenza ed a cui si attaccano come “zecche anemiche”!!!!!!!

Coglioni

VERAMENTE!!!!! NON SE NE PUO’ PIU’ DI GENTE CHE SI PRESENTA AI CORSI “CERCANDO PERCORSI SPIRITUALI” CONFONDENDOLI CON “ALTERNATIVE RELIGIOSE!!!!

Appena ti viene chiesto “cosa significa religione” e cosa intendi con la parola “spirituale” e ti dimostri IGNORANTE COME UNA CAPRA DEI MONTI DEL KAZAKISTAN , ma proprio non ti riesce di “ammettere con umiltà che stai vagando in un tunnel BUIO in cui NON SOLO NON VEDI ANCORA LA LUCE, ma sei anche alla ricerca di Lady Diana”…beh caro mio… il tuo problema è che sei ARROGANTE E SENZA SPERANZA!!!!

E proprio per questo “una soluzione la cerchi sperando” MENTRE HAI PARADOSSALMENTE A DISPOSIZIONE INFINITE VIE PER COMPRENDERE!!!!

La spiritualità che CERCHI TU è semplicemente l’antidoto A TUTTA QUELL’ARROGANZA CHE VEDI NEGLI ALTRI ignorando che sia SOLO LA FARINA DEL TUO SACCO!!!!

QUELLO CHE HAI AL POSTO DEL CERVELLO!!!!

Un bel viaggetto in oriente “potrebbe farti bene” per darti UNA SVEGLIA!!!! E renderti conto quanto ti “compatiscono” per le tue CONVINZIONI PATETICHE!!!!

Altro che “compassione Buddhista sulla bocca di ogni invasato da libro” che si trova “dalle nostre parti”!!

Per trovare e vivere la “spiritualità” che cerchi, NON DEVI CERCARE UN “ENNESIMO CREDO” CHE COMPIACCIA SEMPRE MEGLIO LE TUE ESIGENZE!!!

I CREDO, se ancora non te ne fossi reso conto, SEPARANO “LA PARTE SOTTILE DA QUELLA MATERIALE”!!!!!

Ergo… sono esattamente all’antitesi del significato della parola RELIGIONE… che deriva da RILEGARE… UNIRE!!!!!!! … e se “non scegli di COMPRENDERE”, separano anche la parte di mente collegata alle abitudini e alle credenze (sub conscio) , da QUELLA “CONSCIA” IN GRADO DI COMPRENDERE!!!!

Per cui, pur essendo il tai ji quan probabilmente una delle piu’ esemplari manifestazioni delle arti orientali in termini di “spiritualità” , IL TAI JI CHE STAI CERCANDO, SE CREDI, E’ QUANTO DI PIU’ DISTANTE E DISTORTO TU POSSA TROVARE!!!!!!!!!!!!!

Collegamento “persona-ambiente” (come dicevamo prima)…

Collegamento mente corpo…

Collegamento mente che crede, mente che comprende… (se vuoi che “sfioriamo” l’argomento in modo piu’ consono: mente conscia e mente sub-conscia… ma espressa in questo modo la formula è “troppo marginale” per essere dibattuta seriamente!)

IN PRATICA… “UNIONI OVUNQUE”!!!!

E nonostante “a parole” TUTTI concordino con quest’aspetto, appena si manifesta un problema psicomotorio legato a qualche blocco che proviene dalla mente, immediatamente scatta il “salva sub umano beghelli”, che per “proteggerti dal disagio di dover affrontare alcuni cambiamenti”, inizierà a mandarti “INPUT” FACENDOTI “SENTIRE” CHE IL CORSO, L’AMBIENTE, L’INSEGNATE O IL TAI JI NON E’ PER TE!!!!

VERO!!!!!! SPECIE SE NON RIESCI AD INNESCARE VIRTUOSAMENTE QUEL MINIMO DI UMILTA’ CHE TI PERMETTA DI COMPRENDERE CHE OGNI “CAMBIAMENTO COMPORTA UN PREZZO DA PAGARE IN TERMINI EMOTIVI”!!!!
Mediamente:

  • SI VOGLIONO CAMBIARE I RISULTATI, MA FACENDO SEMPRE LE STESSE COSE!!
  • SI VUOLE COMPRENDERE, MA UNA VOLTA COMPRESO, HANNO MOLTO PIU’ VALORE LE “SENSAZIONI”!!!
  • SI VOGLIONO OTTENERE RISULTATI, MA NON SI E’ DISPOSTI A FAR FATICA!!!!
  • SI DELEGA LA MOTIVAZIONE PER I “PROPRI RISULTATI” AGLI ALTRI!!!!!!?????!!!!!!!!????!!!!

bud-terence-2

Con questi presupposti NON CI SONO CHANCE!!!!

TE LO DICO CON FRANCHEZZA!!!

Finche la “pensi così” sarai sempre CARNE DA MACELLO PER I CIARLATANI!!!!

…sprecando tempo ed energia…

…quindi “NON BLATERARE A CASO” di kung fu…

…perchè dimostri solo la tua presunzione ed arroganza!!!

RIASSUMENDO… Vuoi fare KUNG FU?

  1. Impiega TEMPO ed ENERGIE per migliorare… per sviluppare abilità…!!!
  2. Agisci per “comprendere”… NON PER CREDERE!!!
  3. Trova un “VALIDO INSEGNANTE”… NON UNA GUIDA SPIRITUALE DI “STA MINCHIA”!!!!! L’unica guida spirituale che esiste per ognuno di noi è rappresentata DA SE STESSO!!! Perchè NESSUNO DA FUORI puo’ creare e curare i “TUOI COLLEGAMENTI INTERNI”… E SEI SOLO TU IL “TUO TRAMITE” CON L’AMBIENTE ESTERNO!!!! Al massimo trovi buone guide che ti possono aiutare a comprendere come “collegare”… NON CERTO CHE TI VENDONO COLLEGAMENTI!
  4. Nessun rituale con Mantra o preghiere Buddhiste di cui non sei in grado di sondare “NULLA o quasi”!!!!
  5. Impara a contestualizzare… e ricordati che l’aspetto “marziale” e quello spirituale sono GLI APICI POLARI delle disciplime come il kung fu… o sei in grado di “recepirli insieme” o LASCIA STARE!!!! VAI IN CHIESA O SEGUI UN CORSO MILITARE PER PROFESSIONISTI!!! Almeno TI TROVI IN TARGET CON LE TUE SCELTE!
  6. INIZIA A “RIDERE IN FACCIA” A CHI CONTINUA DA AUTOMA A SOSTENERE “CHE L’IMPORTANTE E’ CREDERCI”!!!! E mettiti a piangere se ancora oggi NON SAI COSA SONO LE CREDENZE, CHE DINAMICHE INNESCANO NELLE PERSONE, E NON NE COMPRENDI CHIARAMENTE GLI ASPETTI LEGATI “AL POTERE”!!!
  7. Ricordati che “OGNI SCELTA HA UN PREZZO DA PAGARE”…la consapevolezza è NECESSARIA… non un optional!!! E le persone che lo sono, la prima cosa che fanno “è inquadrare e pagare quel prezzo”!!!! non HANNO TEMPO DA PERDERE!
  8. Prima di “iscriverti” a qualche corso, richiedi spiegazioni e fatti mettere nelle condizioni di capire con parole e concetti pratici “che conosci o sai riconoscere”! Informati bene, e cerca di capire BENE che cosa tu stia cercando!!!
  9. Impara a conoscere TE STESSO!!! perchè se lasci che “qualcuno da fuori ti dica CHI SEI”, prima o poi ti “crescerà il naso di legno ad ogni bugia”!!!!! Caro Burattino! 😉
  10. Chiarisciti la “differenza” che c’è tra UMILTA’ e MODESTIA!!!! Nella mia vita, i piu’ arroganti, erano persone dalle apparenze estremamente modeste e gentili!!! UMILTA’ significa “mettersi in discussione”… MODESTIA significa “posizionare la propria immagine” costantemente in un limbo medio basso… poco sondabile, ma “gradevole”a livello di “sensazione”… perchè ci fa sentire “meno sfigati”!!!!! Quindi “spesso la modestia” è un messaggero che ti “avvisa” di aver davanti una persona CHE GIUDICA PEGGIO DI “DREDD”!!! CHI E’ COSAPEVOLE DELLA DIFFICOLTA’ CHE SI DEVE ACCETTARE DI AFFRONTARE PER ESSERE UMILI, NON HA PROBLEMI A MANIFESTARSI LIBERAMENTE!!! E NON HA BISOGNO ALCUNO DI FARE “IL MODESTO”… Questo non significa che la modestia non sia apprezzabile… ma UN MODESTO CHE NON SI METTE MAI IN DISCUSSIONE dimostra SOLO di voler nascondere la sua arroganza!!!
  11. Smettila una buona volta di attaccarti alla questione “prezzo”!!! Ho visto una marea di gente “sacrificare la qualità di cio’ che potevano apprendere per risparmiare 10€ al mese”… e poi bersene in birra 40 in una sola sera tra amici!!! E’ IL VALORE IN RELAZIONE AL PREZZO che è importante comprendere!!!
  12. Non esistono “corsi per tutti”!!! E’ solo un banale SLOGAN per attrarre sub umani a josa ed “INCREMENTARE ENTRATE A BREVE TERMINE”!!! I corsi di ARTI MARZIALI, rappresentano percorsi che “inizi nel momento della prima lezione, e potenzialmente FINIRANNO IL GIORNO DELLA TUA MORTE”!!!! Conosci qualcosa di PIU’ DISTANTE dal concetto di BREVE TERMINE?!?!?!?!!
  13. Cerca CORSI DIFFERENZIATI!!! …Hai presente cosa significhi “FAR COESISTERE” 2 individui motivati diversamente? Una signora di 53 anni che vive 8 ore della sua vita “ogni giorno” gestendo telefonate relative a “problemi con clienti esausti e incazzati”… forse “DESIDERA PER SE STESSA SEMPLICEMENTE DI FARE QUALCOSA PER STACCARE LA SPINA” dal ridondante lamento quotidiano… Un ragazzo di 27 anni affascinato dagli aspetti filosofici, culturali e medici di questa nobile “arte propedeutica orientale”, DESIDERA DI “APPRENDERE E COMPRENDERE IL PIU’ POSSIBILE”… non gli basta il semplice “praticare”!!!! Se i 2 si incontrano nello stesso corso, a medio termine sai che cosa succede? Che quando si “pratica con leggerezza”, la tipa di 53 anni se ne torna a casa soddisfatta e quello di 27 frustrato… Quando invece si “approfondisce e si studia”, si invertono le sensazioni!!! RISULTATO? L’ambiente di pratica diviene “pesante e teatro di attriti psicoemotivi interpersonali”… per un po’ si “sopporta”… ma già il fatto di “SOPPORTARE” fa capire la “tipologia di ambiente che si manifesta”… la GUIDA “CERCA DI ACCONTENTARE TUTTI”, l’effetto reale è lo SCONTENTARE TUTTI E VUOTARE SE STESSO!!!! Il corso ha i “giorni contati”!!!!! Per cui, se cerchi “una prospettiva”, il corso DIFFERENZIATO E’ FONDAMENTALE!!!

Bene… se sei giunto fino a qui, significa che VERAMENTE sei interessato al TAI JI QUAN… e che tuttavia il mondo “del GONG FU” ti riguarda… (qualche “dotto” ti direbbe che sai agire in PRO-attività investire tempo ed energie per informarsi a dovere, è già un OTTIMO PRIMO PASSO!)

NON FARTI FREGARE!!!! Ritrovarsi ad aver impiegato tempo ed energie (di cui fan parte anche i soldi) per nulla o quasi, o dopo mesi/anni “sentirsi incastrati” invece che aver coltivato una “liberazione interiore” è la dimostrazione che “non si tratta di gong fu”!!!!

NON SARA’ MAI UNA CINTURA O UN RICONOSCIMENTO a “metterti tra le mani” il potere autentico ed il benessere del Tai Ji Quan… Ma la comprensione in ogni istante di cio’ che stai sperimentando…

MI AUGURO che questi spunti che ho voluto raccogliere da un background di quasi 20 anni nel settore, ti possano essere di aiuto…

Se sono ANNI che pratichi TAI JI dovresti riconoscere “ogni parola di quanto hai letto”… e se sei “evoluto grazie ad esso”, so che “qualcosa” ci lega anche se non ci conosciamo di persona”… 😉

Se stai invece per iniziare il cammino in questa Nobile Disciplina, queste parole ti potranno mettere nelle condizioni di scegliere con maggiore consapevolezza l’ambiente e la guida a cui affidarti…

Ps. se hai notato non ho MAI PARLATO DI “GIUSTO O SBAGLIATO”… quindi “in alcun modo” la sostanza di quanto riportato è usabile per “giudicare”!!!

Per qualcuno, specie leggendo le prime righe, si sarà sentito come di fronte ad una sorta di “veggenza”…

NON CERTO PERCHE’ SONO UN “MEDIUM” O MAGO, semplicemente perchè ogni parola di questo articolo è stata scritta con “cognizione di causa”, anche relativamente alla chiave comunicativa!!!!

Per cui, se incontri “qualche individuo” che leggendo lo stesso articolo “sclera a piu’ riprese”, NON TI MERAVIGLIARE… ma inizia A FARTI E FARGLI “ALCUNE DOMANDE”… 😉

 

– Sergio –

Condividi su:
Questa voce è stata pubblicata in ARTI MARZIALI, SVILUPPO PERSONALE, TAI JI QUAN e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.