Categorie
ARTI MARZIALI

” LA VIA “… Predicata da molti Maestri di Arti Marziali e spesso IMPOSTA “ai subordinati COME FORMA UNICA e AUSTERA DI CREDO DA INSEGUIRE FEDELMENTE”… Siamo realmente SICURI di AVER CAPITO di “cosa si tratti”???

StrikeUno degli aspetti emblematici delle Arti Marziali, è quello de La Via

Il “DO” per gli stili giapponesi…

Il “DAO” ( Tao) per quelli cinesi…

Fino a qui, nulla di nuovo… siamo abbondantemente nel campo del “conosciuto” e si tratta di cose trite e ritrite in ogni scuola, in ogni stile, in ogni organizzazione…

D’altra parte, non è che ci voglia un GENIO per leggere due cazzate su internet!

Paradossalmente tuttavia, quando si tratta di “comprendere” di cosa si tratti a lato pratico, 99 volte su 100, veri e propri maestroni crollano come birilli nel peggiore degli strike, per opera di una semplice e legittima domanda tirata come una palla ad effetto:

Mi parli del “kaizen”?

Mi parli del “kung fu”?

” La via ” di per sè NON SIGNIFICA “NULLA DI COMPRENSIBILE”!

La viaQuando si gioca a “fare i grandi” scomodando filosofie a noi distanti come quelle orientali, si sta in realtà scherzando col fuoco!

Finche si tratta “dell’allievo medio” predisposto ad essere invasato per carenze di cui è poco consapevole, il teatrino può rimanere in piedi e prosperare nel festival dell’inconsapevolezza più profonda®

Ma quando capita quell’individuo a cui piace veramente mettersi in discussione e “IMPARARE”, la musica cambia molto velocemente…

Non c’è alcun bisogno di alimentare misticismi insondabili per comprendere che gli aspetti filosofali di concetti come quelli  espressi con la via ci conducono in un terreno “insidioso e poco tangibile”…

Non di meno, se NON si tratta di una scuola di FILOSOFIA, porsi qualche “domandina in più” in merito ad una tale perseveranza ossessiva,  trovo che possa fare ALTRO CHE BENE!

Gli allievi “del terzo tipo” (quelli che vogliono veramente imparare e mettersi in discussione!), sono una vera e propria “tragggggedia”!

Perchè sono quelli che interpretano il “mettersi in gioco” come qualcosa di profondamente DIVERSO dal mettersi a disposizione del Maestro, del Capo o del Guru di turno con una forma mentis di “sudditanza a prescindere da ogni contesto”!

Sono quelli che, una volta capito che c’è QUESTA VIA, sono desiderosi di iniziare a camminarci dentro e COMPRENDERNE IL VALORE AUTENTICO!

Senza misticismi e cazzabubbole da RE dei CIARLATANI!

Basta:

  • “mettersi in discussione un pochino di più di quanto si è stati abituati a fare per 40 anni”, e studiare!
  • essere UMANAMENTE COSCIENTI che esiste un FARE prioritario a quello fisico: QUELLO “MENTALE”!
  • venire intelligentemente attratti DAL COMPRENDERE, più che basarsi esclusivamente su ciò che si crede!

Bastano questi 3 semplici passaggi, per scoprire che c’è qualcosa di ben definito che accomuna le arti “nate dalla guerra” e sviluppatesi nei secoli piu’ COME “METAFORA per la CRESCITA PERSONALE”, che come metodo per combattere se una “guerra non c’è”!!!!

Questo qualcosa, è ciò che i Cinesi hanno definito con KUNG FU, e i Giapponesi con KAI ZEN!

Semplicemente il concetto dell’IMPIEGARE TEMPO ED ENERGIA PER MIGLIORARE, PER SVILUPPARE ABILITA’  e PER FARE BENE!

Qualcosa che necessita, più che di misticismi insondabili, di un reale “investimento in competenze” da parte dei docenti, che possa rivelarsi in una “migliore efficienza” di studio degli allievi ed una maggiore efficacia in termini di RISULTATI “PER LORO”!!!

Alimentare la mentalità della “BESTIA DA SOMA” in uno studente zelante, “non è da Maestri”, ma da PASTORI e CONTADINI!

Augurandomi che quest’ultimi non abbiano a risentirsi della mia affermazione!

Farlo con pecore e buoi, è qualcosa di NOBILE!

Trasformare gli allievi in PECORE e BUOI, “parliamone”…!!!

La TRAGEDIA della “via del Maestro medio”…

BUNKERLa questione che sfugge ai più (e che mediamente mi costa “casualmente” una decina di nuovi conflitti con “colleghi” ad ogni articolo), è legata a ciò che sta sotto a certe FIGURE “leggermente AUTO-SOVRASTIMATE”!

Per fartela breve, mentre ciò che caratterizza in chiave logica un insegnante, dovrebbe essere la SUA COMPETENZA NEL RENDERE SEMPLICE, COMPRENSIBILE E TRASFERIBILE AGLI ALLIEVI QUALCOSA DI “ORIGINARIAMENTE” DIFFICILE, in chiave conclamata a livello percettivo la figura del docente fa esattamente IL CONTRARIO:

Ti misticizza ogni cosa…!  creando una confusione tale “nei contenuti” recepibili da un interlocutore medio, che glieli fanno apparire come DIFFICILI anche se in realtà sono MOLTO SEMPLICI!

Alcuni si spingono addirittura “oltre”, come dibattuto in altri articoli, divenendo VERI E PROPRI FUORICLASSE DELLE “SUPERCAZZOLE”!

In perfetta scia alla mentalità anni ’70-’80, più rendo una cosa difficile e ne sono MANDATARIO, PIU’ SONO CREDIBILE al cospetto degli sprovveduti!

“Minchia quante ne sa…!”  Ho trovato il mio mentore!

Ora parliamoci chiaro: la maggior parte di chi approccia alle Arti Marziali, NON E’ UN PROFESSIONISTA OK?

E’ qualcuno che “vive più o meno la frase in neretto qui sopra”, e condizionato da film e racconti “mistici” CI CREDE FORTE FORTE!

Prova quindi una SENSAZIONE DI CERTEZZA rispetto al SAPERNE DEL SUO MENTORE, e “agisce” lasciando in congelatore tutta la parte del cervello che si occupa dei “processi di comprensione”!

La ragione di tali meccanismi, ha radici ataviche!

E non è un caso che si finisca spesso incastrati in meccanismi dove si “ricerchi l’origine, la sorgente” di ciò che si fatica a digerire!!!

Materia di “filosofi per l’appunto”…

ALTRA STORIA è usufruire di MENTALITA’ “PRATICHE”!!!!

Altro che NO MENTE o cacate del genere!!!

Quando come MMMMaestro passi la vita a PRATICARE A MO DI MULO, e ti alleni duramente INSEGUENDO CONVINZIONI PERSONALI O DI ALTRI, renditi conto che qualcosa NON TORNA!!!

E pur essendo legittimo il MERITARSI IL RISPETTO per la dignità e la dedizione dimostrata in tale impegno, CIO’ CHE CARATTERIZZA I “MAESTRI INSEGNANTI E’ ALTRO”!!!

ORA TE LA SPIACCICO IN “MASTICABILE”:

La maggior parte dei MAESTRI DI A.M., non “COLTIVANO LA VIA DELLE ARTI MARZIALI”…

Semplicemente VI SI RIFUGIANO PER “ESORCIZZARE ALTRO”!!!

Te la ridico?

La maggior parte di tutti quei docenti che “nutrono una viscerale esigenza di FARSI CHIAMARE MAESTRO”, millantando “diritti di ONORIFICENZE varie e STIMA” (come se fosse una sorta di diritto scaturito da qualche TITOLO NOBILIARE imponibile alla PLEBE SOTTOSTANTE!) hanno problemi BEN PIU’ GRANDI DI QUELLI CHE TU “SPERI” DI RISOLVERE ISCRIVENDOTI AD UN LORO CORSO!!!

Se ci fai caso, riuscirai infatti a scorgere quella SORTA DI BUNKER che si sono costruiti per “mettersi al riparo dai propri demoni”…

Tra MISTICISMI di ogni genere (che fungono da vero e proprio LABIRINTO per la mente dell’interlocutore medio) rendono estremamente complicato e IMPENETRABILI IN CHIAVE PRATICA le reali competenze di cui si fanno portatori!

Dimostrando contemporaneamente una sorta di follia (DATO CHE SE IL PROBLEMA CE L’HAI DENTRO, PUOI NASCONDERTI ANCHE AL CENTRO DELLA TERRA, MA QUESTO NON RAPPRESENTERA’ MAI LA SOLUZIONE come CREDI!!!!)

…e una confusione CONCETTUALE di base secondo cui “dovresti IMPARARE UN’ARTE PER FARE LA GUERRA per trovare LA PACE INTERIORE”!!!

Finendo irrimediabilmente a GENERARE CONFLITTI OVUNQUE SI POSI LO SGUARDO…

Perchè in realtà IL CONFLITTO C’E’ su PIU’ PIANI INTERIORI:

CIO’ CHE SI CREDE  vs  CIO’ CHE SI COMPRENDE…

DIVENTARE PIU’ COLTI E MIGLIORI operando COME UNA BESTIA DA SOMA… invece che documentarsi e studiare!

ALIMENTARE UNA SENSAZIONE DI INSICUREZZA “FOCALIZZANDO LA MENTE SULLA NECESSITA’ DI DOVERSI DIFENDERE”, ma convinti che sia LA VIA GIUSTA PER “DIVENTARE SICURI DI SE”!!!

E qui mi fermo, per non scoperchiare troppi VASI DI PANDORA!!!

Guardati attorno, e “osserva”…

Osserva QUANTI di questi “ESSERE SUPERIORI” siano incastrati in una mentalita’ di PRETESA di ONORE… di STIMA… di RICONOSCIMENTO…

E chiediti:

Una persona CHE E’ UN MAESTRO SULLA VIA DEL MIGLIORAMENTO E DELL’INSEGNAMENTO, ha senso che “nutra questo tipo di esigenze”????

Poi se hai qualche laurea in PSICOLOGIA e SOCIOLOGIA o sei un appassionato sfegatato delle SCIENZE COMPORTAMENTALI, goditi pure “ad andare a scavare” in un TALE CASINO!

Mutilato minaRaccoglieresti un GIOCATTOLO IN STRADA “COME ADULTO” sapendo che ti trovi in un territorio MINATO da gente “poco consapevole e SENZA SCRUPOLI” a causa di proprie necessità incomprese!??!?!

NO! Vero…?

Allora SVEGLIATI!!!

Frequenti CORSI DI ARTI MARZIALI TRADIZIONALI CINESI?

Chiedi di spiegarti “cos’è il KUNG FU”… e fatti parlare IN CHIAVE PRATICA “DELLA VIA” dell’arte che studi!!!

Fatti venire il “prurito al culo” se ti trovi di fronte a qualcuno che TI SPACCIA IL SUO STILE PER IL MIGLIORE DEL MONDO, QUELLO CON LE FACOLTA’ UNIVERSALI E LE PROPRIETA’ ORGANOLETTICHE MIRACOLOSE!!!

Diffida come SE AVESSI DI FRONTE VANNA MARCHI mentre ti vuole vendere il suo SALE ANTISFIGA, ogni volta che trovi qualcuno che si identifica nella mente, nel corpo, nell’anima, nel cibo, in un credo… etc etc…

“Quelli lì” hanno qualche problemino in VALORE AGGIUNTO:

NON RIESCONO NEPPURE AD IDENTIFICARSI “IN UN’UNICA COSA”!!!!

Non gli basta scomporsi in allenamento tra MENTE E CORPO…

Predicano la via dell’IDENTIFICAZIONE DI CIO’ CHE GLI FA COMODO!

Quando “il corpo funziona”, si identificano in quello…

Nel momento in cui è la mente a funzionare, è il turno di quella…

Se non funziona un cazzo, si identificano nelle forme animiche e via discorrendo!

La cosa che mi fa “inalberare”, e che predicano e SBLATTERANO di filosofie orientali, quando basta un CORSO BASE per scoprire che IN ORIENTE SI “VEDONO COME UN TUTT’UNO”!!!!

Esattamente in antitesi con le PSEUDOFILOSOFIE da “saltatore sul carro dei vincenti”, che abbracciano “ogni fiore buono” a mo di APE IMPAZZITA IN UN CAMPO PRIMAVERILE…

“Te credo che hanno bisogno della stabilità di qualche CREDO IN CUI RINCHIUDERSI” per non perdersi nell’OBLIO di un tale modo di interpretare la vita!

La qualità di ciò che puoi trovare in quell’arte marziale CINESE non è nello stile… MA NEL KUNG FU che cela dentro!

La qualità di ciò che puoi ottenere come allievo, dipende da un MIX tra l’atteggiamento che adotti durante lo studio e la pratica, le tue doti personali, e le “competenze reali della tua guida”!

(non le sue CREDENZIALI!… Ma le COMPETENZE!!!! Chiaro???)

LA BAGGIANATA DA “BAMBINI DI 7 ANNI CONVINTI CHE ESISTA L’ARTE MARZIALE MIGLIORISSIMA DI TUTTE LE ALTRE”, O LO STILE PIU’ STILISSIMO DEGLI ALTRI, dovrebbe spingerti ad INVESTIRE IN UN BUON PSICOLOGO!!!

Non nel primo “fallito” (probabilmente nell’80% delle varie aree della propria vita) che cerca una rivalsa con se stesso in qualche CONVINZIONE DA VENDERE A QUALCHE INVASABILE!!!!

 

Il massimo che puoi trovarti ad aver davanti è un OTTIMO ESECUTORE, UN OTTIMO ATLETA, FORSE UN “OTTIMO SPORTIVO”… “NON CERTO UN OTTIMO INSEGNANTE”!!!

Se sei li “per goderti lo spettacolo”… OK!

Se sei li PER IMPARARE QUALCOSA E MIGLIORARE, “torna a guardare la televisione”!!!

 

Ricordati che CHI LA STIMA SE L’E’ GUADAGNATA “CON L’IMPEGNO SINCERO”, NON LA PRETENDE!!!

Ma nemmeno si fa cagare in testa allegramente, sia chiaro!

RISPETTO “PER CHIUNQUE” dimostri di essere in grado di relazionarsi con te CON LO STESSO ATTEGGIAMENTO!

“STIMA” solo PER CHI SE LA SA GUADAGNARE!!!

E ti voglio svelare UN ALTRO SEGRETO:

“CHI STA’ VERAMENTE IN ALTO, sa BENISSIMO COME GUADAGNARSELA”!!!

Diffida come se ti trovassi in un LAZZARETTO o ti trovassi col sistema immunitario “debolino”, ogni qualvolta t’imbatti in qualche “malato” CHE LA PRETENDE IN NOME DI QUALCHE TITOLO!!!

I TITOLI SI POSSONO COMPRARE… LE COMPETENZE SI GUADAGNANO!

Concludendo…

La via dell’Artista Marziale autentico è quella in cui il CORPO e la MENTE vengono COLTIVATI ENTRAMBI!

L’efficienza sul piano FISICO la raggiunge anche IL SOLDATO…

Quella sul piano INTELLETTUALE la raggiunge anche il FILOSOFO…

Un artista marziale, coltiva l’EFFICIENZA DI ENTRAMBE!

Il suo scopo NON E’ LA “PERFEZIONE”…

Quella è IL TRAGUARDO CHE GENERA “ISPIRAZIONE”…

La sua motivazione non nasce DA UN CREDO, ma dalla comprensione che conduce alla consapevolezza!

La VIA, quella VERA, è l’affrontare costantemente il cammino cercando la RIVELAZIONE DEI PROPRI LIMITI per poterli AFFRONTARE  e SUPERARE!

E’ la via del MIGLIORARE…

In oriente hanno dei semplici ideogrammi per rappresentarla:

Kai Zen  in Giappone

KAI ZEN

Kung Fu  in Cina

Ideogrammi Gong Fu

Indipendentemente dalla “storicità” dei contesti, è NEL CONCETTO di EFFICIENZA e REPLICABILITA’ che una SCUOLA EFFICACE DI ARTI MARZIALI dovrebbe essere fondata…

E in quello di REALI COMPETENZE SULL’INSEGNAMENTO che dovrebbe gravitare la figura DI UN MAESTRO…

…il resto è “paccottiglia da invasati e da invasabili”… molto più simile a PRECETTI RELIGIOSI tra PESUDO CHIESE e PSEUDO PRETI…

Scuole ed insegnanti SONO ALTRO…!

 

Zaijian

 

– Sergio –

Sergio Simoncelli Insegnante Gong Fu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.