QUELLO CHE DOVRESTI TENER PRESENTE, se non vuoi finire come MUHAMMAD ALI’ iscrivendoti ad un corso di Arti Marziali Tradizionali …

Muhammad Alì Parkinson

Cosa centra Muhammad Alì con le Arti Marziali Tradizionali ?

Prima di vedermi “affollare la casella mail dai soliti bipedi dotati di IDROCEFALO”, voglio specificare che:

  1. NO. Non è un articolo per denigrare Muhammad Alì
  2. NO. Non sto cercando di sostenere “stoltamente” che lui non sia stato un GRANDE per mille motivi!
  3. NO. Non sto dicendo che non sia “per certi versi” un esempio di ispirazione!

Era un “combattente”, sapeva di esserlo, era consapevole “del prezzo da pagare per ogni pugno preso”, LUI HA CALCATO LA SUA VIA IN UN MODO INECCEPIBILE ED E’ DIVENUTO LEGGENDA!   Ma…

Ma… se ciò a cui aspiri NON E’ “IL CAMBIARE IL MONDO COMBATTENDO “SOLO” CON IL TUO CORPO”, forse è meglio che “accendi il cervello, riempi di redbull tutti i neuroni che danno segni di vita” e impari a prendere in considerazione “il prezzo da pagare per le tue scelte”!!!!

SOLO COSI’ SARAI REALMENTE LIBERO, E DIMOSTRERAI DI AVER CAPITO QUALCOSA CHE “IL PUGILE LEGGENDA” HA DIMOSTRATO!

La scomoda VERITA’ dei molteplici PARADOSSI delle Arti Marziali Tradizionali

Quello delle Arti Marziali Tradizionali, è divenuto uno degli ambienti piu’ paradossali di tutto il mondo sportivo.

Calamita chiodi

Ciò che “sulla carta dovrebbe rivelarsi” L’EMBLEMA DELLA SINERGIA MENTE-CORPO, si dimostra sempre più spesso una vera e propria CALAMITA per “chiodi da bara” contemporaneamente per IL CORPO e soprattutto per LA MENTE dei praticanti!

Altro che “crescita personale” o via “spirituale”!

Per comprendere questa “dura verita’ ” hai 2 sole vie da calcare:

  1. Fai lavorare i tuoi neuroni funzionanti e “provi a seguire il ragionamento”!
  2. Impieghi anni ed anni di esperienza scoprendo un giorno che hai “inseguito una chimera che vedevi ovunque”, per poi accorgerti “solo alla fine” che ce l’avevi dentro!!!!

Se il tuo caso è “QUELLO 1”, rifletti con me:

Quando ci si iscrive ad un corso di A.M. per orientarsi in una vastità senza confini di discipline, i parametri focali di una decisione sono in fondo SOLTANTO 2: CORPO o MENTE!

Mi interessa “passare dalla via corporea per migliorare qualcosa”?   O mi interessa passare da quella mentale?

Oppure sono in grado di TRASCENDERE il bivio dicotomico e optare per la “terza via” in cui non vedo come poter SEPARARE QUESTE DUE PARTI?!?!?!?

ATTENZIONE: non ti sto chiedendo quale sia la via piu’ intelligente!!!   SEMPLICEMENTE QUELLA CHE PIU’ SI ADDICE ALLA SODDISFAZIONE DELLE TUE ESIGENZE!

Personalmente, ritengo “utili” sia la strada del “combattimento sportivo sul ring”, che quella delle A.M.T., tuttavia, mentre nel primo caso “c’è poco spazio per fronzoli, supercazzole e obbiettivi di luce” (sondabili meno della superficie di Saturno per mio nonno!!!), nel secondo PULLULANO LE “CARRAMBATE da C’e’ Posta per Te e CIRCHI PER VERI E PROPRI FENOMENI DA BARACCONE”!

Questi ultimi sono solo di 2 TIPI:

  • Quelli che “TI IMPONGONO LE MANI” e tu voli…
  • Quelli in cui “METTITI COSI’ “, e il MAESTRO TI FA VEDERE “quanto sia FACILE menare UNO CHE CAGA SEDUTO SU UN VATER CON LE MANI LEGATE DIETRO LA SCHIENA”!!!

IN ENTRAMBI I CASI, “l’affare SARA’ FATTO” esclusivamente SE CI CREDI!

Degli “impositori delle mani”, abbiamo già discusso in altri articoli e comunque “YOU TUBE ne contiene varie testimonianze” ed il tipo di “clientela adatta a QUEL TIPO DI CORSO” NON E’ PROPRIO QUELLA A CUI DESIDERO RIVOLGERMI!

Oggi vorrei invece accendere un riflettore sul secondo caso citato: quello DEL CIRCO dei FENOMENI DA BARACCONE!

IL CIRCO dei FENOMENI da BARACCONE

cinema-da-baraccone

Quando ancora la TV non aveva raggiunto “ogni famiglia”, ad intrattenere le persone ci pensavano i CINEMA ed i CIRCHI dei “fenomeni da baraccone”…

Nani, persone deformi, e tutto “ciò che DI NON CONVENZIONALE” attraeva orde di persone “affamate” da CURIOSITA’ e qualche deviazione xenofoba della propria psiche, facevano i schei cavalcando “le defiance” di alcuni individui…

Al pari della DONNA CANNONE che si faceva SPARARE con qualche probabile “schiacciatura di troppo a livello intervertebrale”, alcuni personaggi divenuti VERI E PROPRI EROI per mere questioni mediatiche, si sono ritrovati intorno ai 40 anni con la vita DEVASTATA DALLE CONSEGUENZE DELLE PROPRIE SCELTE!

Per racimolare SOLDI “massacravano la propria salute”!

Ora, assodata LA LEGGENDA fonte di ispirazione su vari livelli che sicuramente rappresenta IL PUGILE che ha aperto questo articolo, la questione è:

Quanti PUGILI o combattenti di “sport da combattimento” sono arrivati sulla soglia dei 40 “devastati”  dalla loro scelta incauta… (e senza essere divenuti la LEGGENDA DI NULLA?!?!)

Perchè “forse non lo sai” (o NON VUOI SAPERLO!), ma “la storia sportiva”, porta con se un PATRIMONIO INESTIMABILE di problematiche FISICHE, PSICHICHE e psicofisiche di ogni tipo!

Ci hanno compiuto quintali e quintali di “studi sopra”, ma finche “ai gestori sportivi” arrivano in tasca solo UNA PARTE DEI SOLDI dei combattimenti, ovviamente a livello mediatico TUTTO VERRA’ TACIUTO per non “sabotare” la macchina economica!

Ora, parliamoci chiaro, che QUALCHE COMBATTENTE ci abbia “investito la propria vita” sposando una causa “modello per molti altri”, CI STA’ ANCHE…

Ma se uno volesse “prendersi la briga di andare a sondare le dinamiche reali degli eventi”, scoprirebbe che A MONTE ” c’è sempre stata la CHIMERA da sconfiggere di cui abbiamo parlato prima”!!!

E molte persone, non hanno potuto fare altro che “ANNIENTARE IL MOSTRO CHE AVEVANO DENTRO, ANNIENTANDO SE STESSI SU DI UN RING O IN COMBATTIMENTI CLANDESTINI”!

Ricollegando questa realtà al mondo delle Arti Marziali Tradizionali, NON E’ NULLA DI DIVERSO DA QUANTO ACCADEVA “IN CINA” in periodi dove tale realtà si MANIFESTAVA SUI “LEI TAI”…

(Quella specie di RING SENZA CORDE, allestiti nelle piazze principali dei vari paesi dove il WU SHU era particolarmente apprezzato!)

Qualcuno “organizzava gli incontri PER SOLDI”, i combattenti si confrontavano PER RACCIMOLARE SOLDI, qualcuno ci rimaneva storpio, zoppo o secco “PER SOLDI”!

Questa, e’ LA PREISTORIA delle arti marziali cinesi… o lo spaccato di un CETO SOCIALE MOLTO BASSO in cui “l’unica via per procurarsi da vivere” era quella di COMBATTERE A MO’ DI BESTIE!

Si presume che la realtà di oggi in Italia (ma non solo!), sia MOOOOOOOOOOOLTO DIVERSA da quella della Cina di allora…

O MEGLIO… anche il mondo occidentale conta “episodi o piccole realtà clandestine” dove si combatte “PER METTERE INSIEME IL PRANZO CON LA CENA”, al pari delle scommesse CON I CANI!!!!

Diversamente, si tratta di SPORT dove si combatte a livello PROFESSIONISTICO!

Ciò che mi preme INQUADRARE con CHIAREZZA, è “quel prezzo da pagare” che NON SOLO chi si iscrive a corsi di “sport da combattimento” DEVE ACCETTARE, ma intercettare con TE la sua rilevanza con il mondo delle A.M.T.!!!

L’errore che vedo commettere da ormai più di 20 anni, in un connubio figlio di “tacito accordo tra allievo-maestro”, è LA PRINCIPALE MOTIVAZIONE CHE “SPINGE LA PERSONA MEDIA AD ISCRIVERSI AD UN CORSO DI ARTI TRADIZIONALI PER LA GUERRA…

In sunto la questione è questa:

  • Ho paura e ho bisogno di recuperare “un pizzico di senso di sicurezza” (ASSOLUTAMENTE LEGITTIMO ma ci si dovrebbe interrogare quantomeno se si tratta di un frutto di ESPERIENZE REALI o di FILM e telegiornali i cui servizi vengono montati ad HOC per TERRORIZZARE i telespettatori!!!)
  • Mi iscrivo ad un corso di una disciplina che “alle origini è nata per combattere le guerre” perchè questo mi ha persuaso che sia la via migliore per IMPARARE A DIFENDERMI e senza farmi male!!!

Ora, datemi pure dello stronzo, ma piuttosto di rendermi complice DI UNA PORCATA, preferisco di gran lunga scoperchiare un VASO DI PANDORA che dovrebbe mettere PIU’ BRIVIDI dei “delinquenti” che potenzialmente potremmo incontrare veramente tutti i giorni!

ENTRAMBI LE QUESTIONI PUNTUALIZZATE, sono risolvibili incrementando il livello di consapevolezza (PRIMA) e quello di abilità (POI)

Quando “il processo non avviene in MODO COMPLETO e non con questa sequenza” perchè manca uno dei 2 tasselli, ciò che si verifica è:

  1. ARMARE IL CORPO di una SCIMMIA! (BUONA abilità di mano , mente IDROCEFALICAInsegno a difendersi a persone che hanno lo stesso livello di consapevolezza di un BRUCO. (peccato che viviamo in ITALIA ed il sistema giuridico faccia abbastanza cagare!!! Orde di AVVOCATI ne saranno lieti!)
  2. RENDO UNA PERSONA CONSAPEVOLE ma incapace di affrontare la realtà che ora percepisce. (Buon livello di consapevolezza MA TOTALE ESTRANEITA’ ALL’INTERAZIONE FISICA affine al COMBATTIMENTO REALE)

Se i invece i tasselli ci sono, ma la sequenza è cannata:

  1. L’ABILITA’ DELLA MANO PRECEDE “IL CONTROLLORE MENTALE”, che si sviluppa SOLO SECONDARIAMENTE attraverso l’ESPERIENZA.
  2. SOLO con il livello di consapevolezza che CRESCE anticipando leggermente l’ESPERIENZA PRATICA (che fornisce il feed back!) si calca la via INTELLIGENTE della CRESCITA PERSONALE!

Già!!!!

Perchè “ciò che è arrivato a noi” attraverso le A.M.T. è proprio questo tipo di INSEGNAMENTO EVOLUTO!!!

Lo squallore del CORSO MEDIO

Il corso medio che è stato proposto per decenni, è stato purtroppo quello in cui c’è un MISERO PROGRAMMA di studio, che prevede pratiche TOTALMENTE “DECONTESTUALIZZATE”!!!    (eccezion fatta per qualche disciplina che comprende il confronto sportivo dove “testare” il livello di abilità marziale degli allievi, e dove per questo I DANNI VENGONO “LIMITATI”…)

Ma IL MATRIMONIO PIU’ DIFFUSO (ed il più tragico!), è lo sposalizio che avviene tra UN MAESTRO FANTOCCIO CHE INSEGNA LE TECNICHE SEGRETE DI HOKUTO all’allievo POCO CONSAPEVOLE o a quello che DESIDERA “COMPRARSI LA SENSAZIONE DI SICUREZZA” senza pagarne il prezzo… facendo POCA FATICA e possibilmente* senza farsi male!!!

POSSIBILMENTE* perchè quello che capita invece E’ UNA SCONFINATA SERIE DI INFORTUNI dentro e fuori la lezione che talvolta si rivelano purtroppo “qualcosa di IRREVERSIBILE” o difficilmente recuperabile!!!!

OVVIAMENTE non mi sto riferendo “agli incidenti di percorso fisiologici” allo sviluppo di qualche abilità, MA DI QUEL TIPO DI “PROBLEMI CHE SI CONSOLIDANO GIORNO DOPO GIORNO, ALLENAMENTO DOPO ALLENAMENTO”… sia sul piano “mentale che su quello FISICO”!

Pensi che stia esagerando?

VAI A VERIFICARE!!!!

Oppure “ragionaci”!!!

Se sono un individuo poco consapevole, ed il MIO “MMMMAESTRO” ha deciso di cavalcare l’OPPORTUNITA’ e mi ha convinto di essere diventato “SFIGMAN” (UNO DEGLI AVENGERS), alla prima occasione di “confronto reale” con un lottatore da ring o un DEFICIENTE DI STRADA, indovina cosa succede??

DIVERSAMENTE, diciamo che il mio docente NON SIA IN GRADO DI GUIDARMI NELLO SVILUPPO DELLA CONSAPEVOLEZZA (ZERO CRESCITA PERSONALE!) ma lo SIA NEL RENDERE “ABILE LA MIA MANO”… o mi metto in strada IN CERCA DI “TESTARMI”, o comunque SALGO REGOLARMENTE SU UN RING e mi spiego ad ogni allenamento a suon di KO…!

RIPETO, finche lo fa uno che sceglie la via dello “sport da combattimento”, si presume che quantomeno ci sia quel minimo di consapevolezza necessaria… (anche perchè, diversamente, dopo 3 allenamenti UNO SPARISCE!)

Ma quando questa realtà si presenta in un corso di A.M.T. perchè “TIZIO” vuole imparare a difendersi “senza farsi male”, o trova IL CORSO FUFFA, il rischio è quello di finire nelle mani di quel SIMPATICO TIPO AUTORITARIO che “gli fa da NEMICO” insaccandolo regolarmente PER FORMARLO “con Amore”!!! (E “buttacaso” NON HA MAI COMBATTUTO UNA VOLTA IN VITA SUA!)

BELL’ESEMPIO DI “CULTURA” O DI METODO DI STUDIO PER PERSONE EVOLUTE!!!

PRENDER BOTTE PER IMPARARE, significa accettare GRANDI PREZZI DA PAGARE sia fisicamente che psicologicamente, che finiranno per rivelarsi QUALCOSA DI RISUONANTE CON “CIO’ CHE SI ERA INTROMESSO NEL NATURALE PERCORSO DI CRESCITA INDIVIDUALE”! “La PAURA”!

Un po’ come se un ALCOLIZZATO volesse risolvere il suo problema BEVENDOCI SOPRA “per non vederlo”!

E’ convinto che quella sia LA SOLUZIONE, quando invece è la causa del suo LOOP!

CIO’ che si dovrebbe trovare in un corso Arti Marziali Tradizionali

Ciò che invece si dovrebbe trovare in un corso di Arti Marziali Tradizionali, è un METODO misto a CONOSCENZA che abbia intercettato e trasportato nel tempo LE LEZIONI COLTE DA SECOLI DI ESPERIENZA e su vari fronti!

Si parla di TRADIZIONALE perchè la SORGENTE del patrimonio che contengono è da identificarsi “magari” in un CONTESTO TEMPORALE legato a qualcosa di tramandato “PER TRADIZIONE”, e che SOLO ai suoi albori aveva uno STRETTO LEGAME CON LA GUERRA O IL COMBATTERE…

Dopotutto, “dovrebbe apparire piuttosto chiaro”, che se il CONTESTO IN CUI RINCHIUDO TALE PATRIMONIO è strettamente correlato al CONFLITTO BELLICO, la mente di chi la pratica FINIRA’ INCONSCIAMENTE per crearlo DENTRO e “CERCARLO”  FUORI… anche attraverso UNA VIA PERCEPITA COME RISOLUTIVA ma che non lo è per nulla!

Quando SI CREA UNA CHIMERA DENTRO e si tenta di combatterla FUORI, si da origine ad una serie sconfinata di conflitti!

E’ NECESSARIO “LAVORARE DENTRO” per dissolvere ed armonizzare i conflitti, e “trasmetterne LE LEZIONI FUORI”…

Questo è ciò che si sono promesse di trasportare nel tempo le Arti Marziali Tradizionali…

QUESTO E’ QUELLO CHE DOVREBBERO PROPORRE COSCIENTEMENTE I MAESTRI…

Questo è ciò che DOVREBBERO CERCARE tutti quegli individui che si iscrivono ad un corso di A.M.T.

Intrattenersi nei Circhi e nei Cinema con i FENOMENI da BARACCONE, non era e NON E’ il MALE ASSOLUTO!

MA quando per 40 anni qualcuno “ci ha marciato allegramente” creando ambienti simili “tirando in ballo LE ARTI MARZIALI TRADIZIONALI” e ha potuto farlo semplicemente perchè L’ACQUIRENTE MEDIO SI PROPONEVA PROPRIO COME UN FENOMENO DA BARACCONE, forse è il caso CHE QUALCOSA CAMBI e VELOCEMENTE!!!

VOLER IMPARARE A COMBATTERE SENZA COMBATTERE…

VOLER IMPARARE A DIFENDERSI SPERIMENTANDO “SOLO CON PARTNER ACCONDISCENDENTI” o vaneggiando in identificazioni animiche O FRAME FILOSOFICI insondabili…

VOLER CRESCERE SPIRITUALMENTE “FACENDOSI ABBAGLIARE DA ABBRACCI DI LUCE”, purtroppo NON FUNZIONA!!!!

Ma è SICURAMENTE “ALLA MODA” tanto quanto il LATTE SENZA LATTOSIO, la SIGARETTA SENZA NICOTINA, il CAFFE’ SENZA CAFFEINA, il TEA SENZA TEINA!!!

Questa roba qua, con il TRADIZIONALE, CENTRA GRAN POCO!!!!

Non trovi anche tu?  😉

 

Zaijian

– Sergio –

Sergio Simoncelli Insegnante Gong Fu

 

Condividi su:
Questa voce è stata pubblicata in ARTI MARZIALI, BENESSERE, SVILUPPO PERSONALE e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a QUELLO CHE DOVRESTI TENER PRESENTE, se non vuoi finire come MUHAMMAD ALI’ iscrivendoti ad un corso di Arti Marziali Tradizionali …

  1. Tazfaunoz scrive:

    Articolo interessante che rispecchia la discussione avuta oggi su facebook. C’è molta confusione in giro e anche io ero nel limbo prima di conoscerti :D. Condivido subito.

    • Artista Marziale Artista Marziale scrive:

      Ciao Taz…

      Già… c’è molta confusione nel senso che la “persona media” dà più credito a ciò che ritiene “credibile” rispetto a “ciò che comprende”! 😉

      Grazie per la condivisione… 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.