IL PIU’ GRANDE ERRORE che come Artista Marziale NON DOVRESTI MAI COMMETTERE: “confondere ANZIANITA’ con ESPERIENZA …”!

Esperto-Anziano

Una delle 10 piaghe d’Egitto per le Arti Marziali, è senza dubbio il ritenere l’anzianità un sinonimo di esperienza!

Osservando l’immagine qui a fianco, posso supporre con un certo grado di sicurezza che la differenza tra esperto ed anziano appaia a chiunque in modo piuttosto evidente!

Tuttavia, quando si calpesta il giardino sacro delle AM, anche le cose più banali sembrano assumere un’aria mistica e complicata, per certi versi “discutibilmente fumosa”…

In verità, non è poi così difficile:

Mentre l’anzianità progredisce col tempo…

…l’esperienza matura attraverso “le lezioni che si è in grado di cogliere da ciò che si vive”…

Una ha a che fare con lo scorrere della sabbia nella clessidra, l’altra con la CRESCITA PERSONALE!

Di solito, la confusione nasce semplicemente come effetto di alcuni “ASSUNTI” abbracciati a volte per “inesperienza”, altre per “presunzione”…

Maestro cineseAlcuni accostamenti linguistici, creano infatti una sorta di ponte percettivo, attraverso cui vengono “fuse” 2 immagini ad un unico significato…

Guarda questa foto per esempio…

Se pensi al “maestro cinese”, alcuni indizi come barba e baffi insolitamente lunghi (specie per un occidentale!) ed i capelli lunghi CANDIDI, in qualche modo evocano nell’osservatore medio, un “sintomo di SAGGEZZA”!

Anche nella nostra cultura, si tende ad associare la “SAGGEZZA” all’anzianità…

…ma è SEMPRE COSI’???

Altro ponte viene ugualmente costruito tra anzianità ed esperienza…

Dietro l’apparente BANALITA’ collegata al fatto che una persona di 80 anni abbia indubbiamente vissuto “più di uno di 22”, la conseguenza diretta di un tale assunto è che si tenda a confondere l’ESPERIENZA legata al TEMPO a quella collegata ALLA CAPACITA’ DI COGLIERE LE LEZIONI!   …che non necessariamente COINCIDONO!

L’esperienza collegata ALLA CRESCITA PERSONALE è qualcosa di diverso, e più che dipendere dal TEMPO, dipende dalla CAPACITA’ e dalle OPPORTUNITA’ di mettersi in discussione attraverso VARIE ESPERIENZE!  (Umiltà)

Se “si racchiude” il campo d’azione di un individuo ad un’area circoscritta di ESPERIENZE da cui trarre una lezione, e per giunta “la mente dell’individuo” è APERTA LIMITATAMENTE “A CIO’ CHE VUOLE VEDERE” (arroganza), potremo veramente considerarlo UN ESPERTO con lo scorrere della sabbia nella clessidra?

NON E’ IL TEMPO A PORTARE ESPERIENZA…

imbianchinoProviamo a capirci meglio con un esempio pratico…

GINO è un IMBIANCHINO da 25 anni, a lato pratico fa “solo tinteggiature di pareti interne  BIANCHE”, e usa SEMPRE E SOLO I MITICI “PENNELLI CINGHIALE”! (d’altra parte sono ormai arcinoti gli effetti fidelizzanti di alcune pubblicità!)

GINO si professa “UN ESPERTO” di tinteggiature…

Ora immagina di aver bisogno dell’intervento di qualcuno per tinteggiare l’esterno della tua casa ed a cui commissionare la tinteggiatura degli interni ma ODI IL BIANCO e sei rimasto affascinato dallo stracciato rosso del salotto del tuo migliore amico!

Vorresti la camera dei bimbi ispirata all’arcobaleno, la stireria VERDE PISELLO e la cucina gialla, ma in spatolato!

Se GINO IL FURBACCHIONE ha messo nella cassetta della posta di tutto il tuo paese un bel volantino con scritto a caratteri cubitali “ESPERTO IN TINTEGGIATURE”, probabilmente saresti anche tentato di “incaricarlo per il lavoro”, no??

Ma in che tipo di risultati potresti auspicare?

Dovresti sperare che GINO fosse anche ONESTO o quantomeno SINCERO, e ti avvisasse  che la sua ESPERIENZA è limitata alle pareti interne e rigorosamente BIANCHE!

In quel caso, capiresti facilmente che “non va bene PER SODDISFARE LE TUE ESIGENZE”!

Pennelli cinghiale

Non ha importanza se sono 25 anni che tinteggia, sfiga vuole che la ditta CINGHIALE sia magari fallita un paio di anni fa, e che pennelli, pennellesse e rulli “di quel tipo” NON SI TROVINO PIU’!

GINO proprio non ne vuole sapere di “ripiegare su altro”, e dulcis in fundo, si è scoperto che la sua esperienza è ulteriormente limitata alla “malta fina” e non ha mai tinteggiato le pareti rifinite con il gesso… proprio come quelle di casa tua!!! 😉

Insomma, LA SUA ONESTA’ mista alla tua ACCORTEZZA nell’informarti, ti hanno evitato indubbiamente UN BEL CASINO!!! ^_^

Arti Marziali? ATTENTO A “QUELLE CINGHIALE”!!!

Stessa identica cosa, VALE PER LE ARTI MARZIALI!

Ogni paese è INFESTATO DA ESPERTISSIMI MAESTRI che praticano da 20, 30, 40 o 50 anni!!!

Questo sembra risuonare come il MARCHIO CINGHIALE nella testa di molti, e se poi si scopre che O’MAESTRO c’ha pure barba, baffi e capelli lunghi e bianchi, L’ILLUMINAZIONE E’ A PORTATA DI MANO!!!

Certo, una persona che a 40 anni assomiglia ad un maestro cinese di 80 potra’ apparire anche saggio, MA QUALCHE DOMANDINA IN PIU’ BISOGNEREBBE FARSELA PROPRIO! ^_^

Scherzi a parte… ammessa e non concessa la TOTALE ONESTA’ di questi ESPERTI, sarebbe quantomeno utile indagare qualche cosetta:

  • si tratta del loro lavoro, “o dell’HOBBY serale tanto per non star a casa con la famiglia?”
  • hanno mai sperimentato “nulla al di fuori della propria disciplina” e dalla propria modalità canonica di studio?
  • sono decenni che praticano… ok… ma di cosa si professano “ESPERTI”?

Proviamoci prendendoti “per la gola”:

Supponiamo che la “nonna Ada”, faccia le lasagne più buone dell’universo da 50 anni…

Quando un adulatore delle lasagne le mette in bocca, oggettivamente prova un orgasmo per la delizia  concessa…

MA LA NONNA, può spacciarsi per UN’ESPERTA CULINARIA?!?!?!

NO. punto.

Perchè ti dico questo?

Semplicemente perchè “ovunque” ci sia l’ANZIANITA’ utilizzata come SIGILLO DI ESPERIENZA, 9 volte su 10 si finisce per scoprire “TUTT’ALTRO”!

Per cui, se “già un esperto di LASAGNE” prova il “prodotto” della NONNA ADA perchè si è informato prima e SA che “da lei” mangia qualcosa di speciale IN TAL SENSO, sicuramente andrà incontro ad una soddisfazione estremamente più appagante di “uno qualsiasi” che cerca il risotto con i funghi e “sente dire che NONNA ADA è un’esperta di cucina da 50 anni” e ci si fionda senza indagare nulla, ok?

Ora, onestamente, qualsiasi sia “la matrice” delle arti marziali appetibili a disposizione (giapponesi, cinesi, sistemi di difesa personale, sport da combattimento vari…), il GIOCHINO è “mediamente SEMPRE QUELLO”!!!

E la differenza, NON LA FARANNO MAI “I MAESTRI VERI”…

ma solo i POTENZIALI ALLIEVI PIU’ ACCORTI!!!

Finche l’approccio che si ha col mondo marziale rimane più o meno quello dei “film” o dei cartoni animati dati in TV come “riferimento autentico”, IL TIPO DI DOMANDA rimarrà costantemente RINCHIUSO A LIVELLI PIETOSI!

E nonostante qualche GUIDA SERIA E INTELLIGENTE in giro ci sia davvero, DIFFICILMENTE SARA’ INTERCETTABILE dall’utente medio, e successivamente RICONOSCIBILE VERAMENTE COME “UN ESPERTO”!

Finche a “contare” sono parametri come L’ANZIANITA’ confusa con LA SAGGEZZA e L’ESPERIENZA….

… finche si considera il TEMPO come “il guaritore delle ferite” o IL PORTATORE DI ESPERIENZA…

…O finche i riferimenti rimangono LA TV e I CARTONI ANIMATI con cui le ultime generazioni si sono dovute interfacciare “UN PO’ TROPPO” al posto di una SANA INTERAZIONE EDUCATIVA CON GENITORI “PRESENTI”…

Beh… dove vuoi che si possa andare onestamente a parare???

Costanza; Impegno; Sacrifici; Studio; Umilta’; Perseveranza; Tenacia; Coraggio; Generosita’; Dedizione; Volonta’; Crescita Personale; Disciplina; Comprensione; Apertura Mentale…

Possiamo parlarne per 14 giorni di fila!!!  Ma se si parla di “valori” non contemplati dall’utente interessato, servirà a gran poco…

CAPISCO MOLTO BENE la “parziale frustrazione” che colpisce una parte di “colleghi” insegnanti di arti marziali”…

La questione “non è il COME FARSI CAPIRE DA QUEL TIPO DI INDIVIDUI”… ma “COME INTERCETTARE QUEL TIPO DI PERSONE ADATTE A FREQUENTARE IL TIPO DI CORSO CHE NOI PROPONIAMO”!

Il BLOG su cui sto lavorando da molti mesi ormai, SERVE PER QUESTO!

Poter mettere GLI INTERESSATI di arti marziali nelle condizioni di “comprendere” la realtà che viene loro offerta, ancor prima di “fare l’esperienza”…

Un “neofita” di solito non può ovviamente “avere le basi” per comprendere qualcosa che “non fa parte della propria esperienza”!

Gli articoli del BLOG servono a questo!

Secondariamente, si può andare anche OLTRE: mettere a loro disposizione una sorta di CONSULENZA ON LINE STRUTTURATA “DA UN ESPERTO”…

Un grande lavoro oggi necessario

E’ un “grande lavoro” che esula dalla pratica marziale, ma “chiedere ad un outsider” di dover comprendere da una o 2 lezioni di prova “qualcosa che non ha mai sperimentato” e di cui sa molto poco, è OGGETTIVAMENTE UNA RICHIESTA “ECCESSIVA”!

Come quella di pretendere che una segretaria possa essere “esperta di ogni disciplina” o che un DOCENTE possa dedicare un paio d’ore ad ogni persona “interessata”, scoprendo poi che l’80% di questi CERCAVA ALTRO rispetto a quello che si offre!

La soluzione C’E’!

Ne vuoi un esempio?    CLICCA QUI

Chiaro che NESSUNO PUO’ “DONARE LA VOGLIA” QUANTOMENO DI INTERESSARSI A CIO’ PER CUI SI DOVRA’ DESTINARE TEMPO, ENERGIE E SOLDI!!!

Per quel tipo di problema, meglio “saggiamente” delegare ad un sito informativo l’ONERE DI SMASCHERARE IL “CLASSICO PERDITEMPO o PIGRO col PEDIGREE”!!!   ^_^

KUNG FU? Sono TUTTI ESPERTI… ma di cosa nello specifico?

espertone di esperienza

Ora che iniziamo ad avere le idee un po’ più chiare, abbiamo capito che ESPERIENZA ed ANZIANITA’ sono 2 cose ben distinte!

Per tagliare la testa al toro è fondamentale a questo punto CHIARIRE in modo inequivocabile ciò che si cela sotto la parola “esperto”…

In realtà esistono 2 figure assimilabili a questa parola:

  1. Colui che “ha esperienza”…
  2. Colui che “ha sviluppato competenze attraverso l’esperienza”!

Se dai un’occhiata ai vari dizionari (anche in rete), scoprirai che la stessa parola si utilizza in riferimento a 2 tipi di immagini diverse (ricordi il discorso “ponte” fatto ad inizio articolo?)

La sublimazione del “senso del termine” è tuttavia riconducibile ESCLUSIVAMENTE ALL’ASPETTO “COMPETENZE”!

…diversamente si ripiomba nella trappola dell’anzianità!

Quando si parla di “kung fu”…

…prima di tutto è necessario ricordarsi che “l’incompetenza collettiva media” (anche degli INsiders!) insiste “sordamente” a considerare tale parola come l’insieme delle arti marziali cinesi

D’altra parte, se lo dicono tutti (tutti chi?!?!?!?) sarà sicuramente VERO!

Finche si ostenta una “tale inerzia di pensiero”, difficilmente il “grado di COMPETENZA MEDIO” subirà variazioni significative!!!

COSA SIA IL “KUNG FU CINESE” te lo spiego in modo “digeribile” nei 2 articoli che trovi cliccando QUI e QUI.

Dal momento che avrai compreso, sarai anche in grado di “discernere” autonomamente tra il REALE LIVELLO DI COMPETENZA o di ANZIANITA’ che il “solito esperto” millanta non di rado in modo “quasi solenne”!

Sorvoliamo comunque su questo “dettaglio”, ed accettiamo di “scendere al livello di esperienza film/cartoni animati” SAPPI TUTTAVIA che esiste un modo specifico di esprimere il concetto di Arte Marziale in cinese: si dice Wu Shu!

Occhio al BUCO NERO!

Ora, si presenta un nuovo enorme BUCO NERO in cui si rischia di essere risucchiati:

Ci stiamo riferendo a qualcosa di SICURAMENTE “NATO PER COMBATTERE IN GUERRA”…

Ma si è evoluto in tal senso?

NI!

Cerca in questo passaggio di essere il più ricettivo possibile:

Se nella tua esperienza ti sei trovato ad interagire con Maestri Cinesi di un “certo spessore e con cui hai una CERTA CONFIDENZA”, ti sarai sicuramente sentito dire che il combattimento “è il livello più basso delle arti marziali”!

Prima che ti parta “l’embolo”… se te lo dice “uno che in vita sua non ha MAI COMBATTUTO”, fai benissimo a torcere il naso e tirar su le antenne…

Ma se a dirtelo è qualcuno che è stato “pluri-campione in qualche specialità da combattimento”, beh… un certo grado di attendibilità gli è “legittimato”!!!

IL DISCORSO E’ MOLTO DELICATO, in quanto rappresenta sicuramente uno dei temi più controversi del mondo delle Arti Marziali!

Per uscirne “indenni (a livello di motivazione) ed arricchiti (a livello di comprensione)” è necessario prendere in considerazione un contesto di EVOLUZIONE!

Brevemente:

dalle capacità dimostrate da qualcuno “durante i combattimenti bellici”, sono stati estratti i contenuti più efficaci e risolutivi, e sono stati “codificati”, “studiati” e “perfezionati” per SVILUPPARE EFFICIENZA ED ABILITA’ in modo REPLICABILE!

Tutto sto popò di “lavoro”, è il KUNG FU!

Se l’ESPERIENZA DI UN INDIVIDUO non viene segregata alla propria casuccia “imperturbabile”, ci si accorge che ciò che funziona è magicamente COMUNE in praticamente “tutte le discipline marziali”!

Indipendentemente dallo STILE, dalla FAMIGLIA, dal LIGNAGGIO…!

Si tratta di quel minimo comune denominatore “atavico” che fa da filo conduttore delle DISCIPLINE GIUNTE “A NOI” (che una guerra non l’abbiamo mai vissuta!) e la loro ORIGINE COMUNE: “l’ESIGENZA di ESSERE EFFICACI ed EFFICIENTI in COMBATTIMENTO”!

La parte MACROSCOPICA “che sfugge”, è proprio questo aspetto preponderante della CRESCITA PERSONALE intriso nella pratica di queste ARTI (forse chiamate così NON A CASO?!?!?)

SE NON SEI UN PROFESSIONISTA DELLA GUERRA adesso tira su le antenne!

Non si tratta semplicemente di COMBATTERE o SCONFIGGERE L’AVVERSARIO…

E NON esiste nessuna necessità di SOPRAVVIVENZA!!!

Si impiegano TEMPO ed ENERGIA per sviluppare ABILITA’ e per MIGLIORARE!  (kung fu)

I confronti, con gli altri o con se stessi, fungono da TEATRO per far emergere “i propri limiti” su cui LAVORARE per MIGLIORARSI…

Una sublime metafora di EVOLUZIONE!

Inizi a capire L’ASSENZA DI SENSO in alcuni discorsi “tipici” di ALCUNI MMMMMAESTRI…?

  • La nostra scuola è la migliore…
  • Il nostro lignaggio è l’originale…
  • L’UNICO VERO MAESTRO è il nostro…
  • Il nostro docente “fa da 30 anni”…
  • La nostra arte è l’UNICA in grado di…

Etc… etc… etc…

Poi si chiede una semplice verifica e casca improvvisamente il PALCO!!!

MA BISOGNA CHIEDERLA!!!!

Perchè finche “ci si crede a priori” e l’ANZIANITA’ viene confusa con l’ESPERIENZA…

Finche si confonde il semplice fare esperienza con la “capacità di cogliere la lezione”…

Finche si coglie la lezione ma “non si mette a frutto sviluppando COMPETENZE”…

Beh caro mio…

CHIACCHIERE PER GLI SCIOCCHI!  …o cose del genere…

Hai voglia poi di parlar di TEMPO ed ENERGIA per sviluppare abilità e per migliorare…

  • ABILITA’ DI “PRESUMERE???
  • Migliorare la “PROPRIA IMMAGINE”???
  • Far BENE “ALLA PROPRIA REPUTAZIONE”???

Leitai

Ecco perchè “storicamente” ALCUNI PERSONAGGI “DI BASSO LIVELLO” finivano sui LEI TAI per “dimostrare la loro abilità”…

Non gli riusciva proprio di “uscirne” in modo intelligente e con contributo reciproco SENZA FARSI DEL MALE!  (alla faccia della saggezza!)

Erano casi “RARI ed eccezionali” quelli in cui i VERI MAESTRI decidevano di mostrare “la loro abilità in quel modo”!  … e qualora fosse accaduto, sicuramente non v’erano alternative…

 

I misticismi sono un cattivo segnale…

“Di sicuro” non si trattava di persone che VANEGGIAVANO di “poteri mistici insondabili”… le chiacchiere stavano in ogni caso “a zero”… (di solito per “la capacità di COGLIERE degli interlocutori medi!)

Gli incontri c’erano, non si svolgevano IN PIAZZA, ma il loro scopo era esattamente quello di “rivelare i limiti delle proprie abilità per potercisi dedicare sulla via del miglioramento”!

La VERA COMPETIZIONE, per loro, “era con se stessi”…

Si è forgiata così PER SECOLI la “via dei Maestri”, quelli veri…

Le loro “abilità e competenze” evolvevano costantemente… non si trattava di mera anzianità di pratica…

Non si nascondevano MAI infatti dietro ad una presunta esperienza conferita DAL TEMPO…, ma cavalcavano “il  tempo” alla ricerca di nuove sfide, attraverso cui “mettersi in discussione e migliorare costantemente”…

Per chiunque cammini il tempo lascerà scorrere “strada sotto i piedi”…

…LA DIFFERENZA la fa la “via”…

…e quella di un Artista Marziale “dovrebbe essere” quella di MIGLIORARSI COSTANTEMENTE… non certo il “MACINARE CHILOMETRI”!   😉

 

Buona riflessione

 

Zaijian

 

– Sergio –

Sergio Simoncelli Insegnante Gong Fu

Condividi su:
Questa voce è stata pubblicata in ARTI MARZIALI, SVILUPPO PERSONALE e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.