KUNG FU? Facciamo un po’ di “chiarezza”!!!

Ideogrammi Gong Fu

 

Sei pronto a vedere “crollare come birilli” Maestri, Guru e Santoni che predicano da decenni la loro “maestranza” in qualche disciplina approfittando dell’ignoranza bonaria dell’interlocutore medio??

Mettiti comodo, e buona lettura!

Tra quindici minuti ne saprai potenzialmente “piu’ tu del 90% degli invasati semi-convinti” che circolano per tutta Italia…!

In questo articolo parliamo di “gong fu”…

“Impiegare TEMPO ed ENERGIA per sviluppare abilità, per migliorare, per fare bene…”

A causa di un una lunga serie di distorsioni legate a fattori socio-culturali, storici ed interpretativi, oggi con “kung fu” si intende erroneamente l’arte marziale cinese. Con una breve ricerca in rete, scoprirai con facilità che “in cinese” invece, si parla in quel caso di  wu shu, e che gli ideogrammi  gong e fu, ne sono legati SOLO in relazione al “tipo di atteggiamento” con cui si pratica e si studia in quell’ambiente… In altre parole, se consideriamo il WU SHU come “contenitore prezioso”, il GONG FU nè rappresenta il TESORO CONTENUTO ALL’INTERNO!

练武不练功,到老一场空

Lian wu bu lian gong, dao lao yi chang kong

La traduzione del concetto espresso con questo famoso detto cinese, ne rappresenta una delle testimonianze piu’ autorevoli: divertiti a scoprire anche tu quanti “esperti del settore” ne condividano la comprensione!!!

Significa:

Puoi praticare le arti marziali fino alla vecchiaia, ma senza gongfu non ti sarà servito a nulla!

Nonostante l’enorme disponibilità di materiale informativo, molte persone li confondono ancora; persino “molti degli stessi Maestri” (Si Fu in cinese) non ne comprendono le differenze… a testimonianza di quella sorta di “inerzia” che in ambito evolutivo si è arenata in SEMPLICI CONVINZIONI mai messe in discussione e MAI AGGIORNATE!

wushuPer inciso… i due ideogrammi qui a fianco, se li confronti con quelli ad inizio articolo, dovrebbero far intuire a chiunque  sia dotato di un minimo di interesse e capacità visiva, CHE NON SI TRATTA DELLA STESSA COSA!!!  Essendo “ideogrammi” (figure!), non vi è alcun bisogno di “sapere il cinese” per rendersi conto DELLE DIFFERENZE!  Basta un MINIMO di UMILTA’ per mettersi in discussione, e di VOLONTA’ per fare un “minimo” di ricerca!

Questo “la dice gran lunga” sul tipo di atteggiamento in quanto a “studio” che i vari MAESTRI del settore hanno tenuto per decenni!!!  Evidentemente si confonde “l’essere affaccendati” (fare, fare, fare) con lo “studiare”! Una dinamica ben più complessa del semplice “fare” che con tanto zelo viene perpetrato di solito! I “processi” dell’apprendimento dipendono “molto di più” dall’apporto della mente che dal “supporto del corpo”!

Che sia un caso l’ennesimo famoso detto cinese:

Taglia la testa al tuo nemico, ed il corpo cadrà inesorabilmente a terra!

Certamente un “metafora” che cela in se concetti molto più profondi di quanto possa apparire superficialmente… ma di questo, magari, parleremo in un altro articolo!  😉

Che cosa ci vuole “dopotutto”, quando ci si relaziona esclusivamente tra individui il cui motto interiore è :

L’IMPORTANTE E’ CREDERCI!!!???

Altro che “kung fu”… in quel caso si tratta semplicemente del passaggio di Caronte per “ibernare” la propria consapevolezza!

La notevole quantità di materiale video presente in internet, inoltre, ha abbattuto delle “frontiere” indispensabili a mantenere una SANA UMILTA’ nella “via dell’apprendimento”! (specie nelle arti dove si pratica esclusivamente con “forme” o “kata” e manca un “riscontro reale” nel confronto) Rivelandosi una sorta di “buffet” a cui qualsiasi individuo un po’ sgamato e con un minimo di abilità motoria, puo’ attingere liberamente, in ogni momento della giornata e soprattutto GRATIS!!!

Ma “informarsi” e “comprendere” prima di INSEGNARE QUALCOSA A QUALCUNO, sembra proprio diventata un tipo di “fatica” che le persone dall’EGO INSOFFERENTE non riescono ad affrontare!!!

MOLTO PIU’ FACILE visionare qualche filmato, e “praticarlo” senza uno straccio di contesto, e soprattutto con studenti “che ci credono”!! Un pizzico di AUTORITARISMO ed il gioco è fatto!!

Dopotutto, chi cazzo comprerebbe “un corso in cui studiare, fare fatica, far emergere le proprie debolezze  e migliorarle giorno dopo giorno”??

SOLO “CHI VUOLE FARE GONG FU”!!!

Ma Parliamoci chiaro… qualcosa “sfugge alla grande”!!! IL COMPRENDERE, L’IMPARARE e soprattutto il MIGLIORARE, per quanto “cozzi” con la mentalità figlia della TELEVISIONE, NON SI POSSONO “COMPRARE”!!

Il “gong fu” NON SI PUO’ COMPRARE! Punto.

L’unica cosa che CON INTELLIGENZA SI PUO’ FARE, è investire il proprio denaro per avere accesso ad un “ambiente proficuo ed una serie di strumenti che facilitano i processi dell’apprendimento“. Nulla di piu’!

Significa che “crederci” serve tanto quanto le zampine di un T-Rex che vuole farsi una sega, e che se non si è disposti a mettersi in discussione VERAMENTE non si potrà MAI migliorare in modo autentico!

“Non si puo’ riempire una brocca già piena”!

Il “sapere”, al giorno d’oggi, è divenuto “quasi irrilevante in termini di insegnamento”! “Basta lo ZIO GOOGLE”… non c’è piu’ bisogno della GUIDA!

Ecco perchè una GUIDA VERAMENTE EFFICACE non può essere pesata “per quello che sa”…:

L’autentico VALORE AGGIUNTO si stà confermando LA CAPACITA’ DI “COMPRENDERE” ed il saper GUIDARE IN QUELLA VIA in termini di INSEGNAMENTO!!!

E’ questo che distingue una mentalità “flessibile e volta realmente alla crescita” da quelle fossilizzate in dinamiche egoiche!

Chi “corre a cavallo del SAPERE lo fa di solito per soddisfare il proprio EGO AFFAMATO” che si manifesta “puntualmente” nei confronti (indipendentemente dalla loro natura):

in questo caso si MIGLIORA PER SAPERE DI PIU’!

Chi cammina nella via del “COMPRENDERE” invece, considera il SAPERE semplicemente come la “naturale conseguenza della comprensione attraverso le esperienze“, e migliorando finisce per saperne di piu’!

Una “sottile” ma fondamentale differenza!

Ecco quindi “svelato” un valido strumento per riconoscere “UN SIFU” da un SIFONE!  😉

Ma c’è di piu’:

L’arte dei Ninjia, il sistema di combattimento delle forze speciali, lo stile del monaco straordinario… gira e rigira “siamo stati mediamente fermi a questo livello” per decenni! “L‘artista marziale convinto” di poter diventare “FORTE” solo perchè abbagliato dalla credibilità del “testimonial”, si è rivelato “carne da macello” per la gioia di CIARLATANI e FURBONI DALLA MANO FACILE!

La questione in realtà, non è “QUALE SIA SULLA CARTA” l’abilità che qualcuno nel mondo ha manifestato o dimostrato di saper utilizzare, MA QUALI SIANO LE “REALI CHANCE” DI POTER REPLICARE EFFICACEMENTE TALE ABILITA’ DA CHI SI ISCRIVE AL CORSO!!!!

Le “casate” sorrette da schemi AUTORITARI dove “se la guida è UN FUORICLASSE allora posso diventare veramente FORTE IO COME ALLIEVO purchè MI ATTENGA FEDELMENTE A CIO’ CHE FA LUI” e CI CREDA FERMAMENTE, non vanno piu’ bene!

Il fatto che “la guida” sia stato o sia “un atleta con i controcazzi” in grado di “ottenere risultati”, non significa certo “che sia UN BUON INSEGNANTE”! Significa che SICURAMENTE è uno che si “è fatto un mazzo tanto” per arrivare dov’è arrivato, ma in tutta probabilità, se fosse stato preparato da un “incapace”, avrebbe solo disperso energia nell’universo!!! Chiaro?

SI! Esistono anche “casi eccezionali” di individui che hanno sviluppato, oltre al “set-skills” dell’atleta talentuoso, anche le caratteristiche dell’INSEGNANTE EFFICACE! Ma “numericamente parlando” non fanno testo!

So che in prima analisi è facile cadere nel falso contradittorio “beh, vuoi dire che SE uno SA FARE BENE o meno quello che insegna, NON CONTA NULLA“??!!

1) NON HO DETTO QUESTO! Anzi! Trovo che sia un fattore importantissimo “MA SOLO con un certo tipo di allievi”!!! Ovvero “dei VERI TALENTI“! Diversamente, o l’ambiente di insegnamento è strutturato con una “qualificazione in TARGET”, o risultati ne arriveranno meno che “pioggia nel SAHARA”!

2) LE DINAMICHE DELL’INSEGNAMENTO dipendono da “altri fattori”! (per esempio l’attitudine alla comprensione dei meccanismi del miglioramento e la capacità di renderli replicabili!) Diversamente, o come leader si ha la possibilità di GUIDARE in AMBIENTI TARGETIZZATI, o siamo di nuovo circondati dalla sabbia!!!

Il GONG FU è “Nel processo”… non nell’evento!!!

E solo affidandoti ad un “insegnante” in grado di guidarti in “quel processo” attraverso un VERO E PROPRIO SISTEMA DI STUDIO, potrà condurti a SVILUPPARE DELLE ABILITA’ REPLICABILI e MIGLIORARE!

Per cui, DA ORA, se ti trovi di fronte ad un guida che ti dice “ci devi credere” e contemporaneamente “ti ricorda che è LUI QUELLO CHE SA”, non avere dubbi: HAI DAVANTI UN COGLIONE! … e stanne certo, se non riuscirai a imparare, “sarà perchè non ci credi abbastanza, o perchè non ubbidisci”!!!  😉

Insegnanti “che sanno adempiere al proprio difficile ruolo” e che guidano attraverso un SISTEMA strutturato per rendere replicabili le abilità (come OLT®), ce ne sono!!! Ma se vuoi incontrarli devi assolutamente scovare gli ambienti adatti: QUELLI AUTOREVOLI!

A tal riguardo, puoi trovare “preziose dritte” leggendo il fantastico articolo che trovi cliccando QUI!

Forza, Coraggio ed Intelligenza…SEMPRE!

A presto!

sergio-3

 

Il “diversamente normale”, Sergio

 

                   Zai Jian

Condividi su:
Questa voce è stata pubblicata in ARTI MARZIALI, BA JI QUAN, SVILUPPO PERSONALE, TAI JI QUAN e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a KUNG FU? Facciamo un po’ di “chiarezza”!!!

  1. Chao scrive:

    Il GONG FU è “Nel processo”… non nell’evento

    Vero e proprio!

    Comprendere e’ importante! E’ la consequenza dell’esplorazione degli anni di pratica. La comprensione piu’ la pratica fanno la perfezione! Questo e’ il Gong Fu!

    • Sergio Sergio scrive:

      Grazie per la tua testimonianza Chao! Il supporto di un parere da “Insider sia di pratica che di cultura”, è un CONTRIBUTO FONDAMENTALE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.